I Batushka sono roba da poser

Allora se ho ben capito nel momento in cui il (credo) cantante dei Batushka m’è passato accanto con la maglia tutta griffata del gruppo, posso dire di aver visto un poser? Va beh che i […]

Accidenti, ci siamo suicidati – Breve storia triste degli Accidental Suicide

I Hate My Life; Fuck Off World; I Must Go! Gli Accidental Suicide venivano da Milwaukee, la città di Ritchie Cunningham e Jeffrey Dahmer. Nel 1992 esordirono con questo Deceased, album di scuola Death ortodossa […]

Dark Angel – Il tempo non risolve nulla e non migliora i dischi ma non uccide ciò che in eterno può attendere!

Ogni volta che riascolto Time Does Not Heal dei Dark Angel non posso evitare di domandarmi che cacchio ci abbia trovato di tanto sensazionale Luca Signorelli. Sia chiaro, lo considero molto buono, uno dei migliori […]

Deathpile – G.R

Quando si parla di metal, ma sopratutto quando si parla di death metal, la prima cosa che salta nella mente d’un ascoltatore affezionato al genere è il fanatismo per un immaginario truce, che trae ispirazione […]

I Horse Shopping!

Oggi, per la prima volta da quando mi sono lasciato con mia moglie… beh, un po’ prolisso dire “da quando mi sono lasciato con mia moglie” per indicare ogni volta uno spartiacque. Mi ci vorrebbe […]

Europe – Si era Prisoners In Paradise!

Ancora gli Europe? Sì. E non sarà neanche questa l’ultima volta che ne scriverò. Io li amo e li sostengo, punto. Voglio che siano rivalutati, anche se con Prisoners In Paradise nemmeno ci provo.  Senza […]

I Rush di Roll The Bones – La trappola della semplicità

Per i Rush del 1991 non è che la gente ci perdesse il sonno. Il loro disco uscì e ne parlarono anche le riviste metal ma senza fare le capriole. A rileggere certi articoli traspare […]

Fredda Domenica estiva

Come ogni settimana arriva la rubrica della Domenica, e come ogni Domenica se non mi è accaduto qualcosa d’eclatante non ho molto da dire. E allora perché scrivere? Perché se continuo a latitare la gente […]

Infectious Grooves – la piaga che ancora oggi infetta… ehm, infetterebbe!

Infectious Grooves eh? Ok, non conosco un solo metallaro che abbia mai apprezzato fino in fondo al cuore il fenomeno funk metal. Io c’ero e ricordo che lo tolleravo, potevo ritenerlo interessante, ma non ho […]

Scrivere per pubblicare – I sogni nel mondo editoriale

Non ho molto da dirvi, questa domenica. Ci sono delle novità ma voglio aspettare a parlarne. Di sicuro mi sento meglio in salute. Il caldo è un po’ passato e per quanto non sia ancora […]