Intervista a Venta Protesix

1 Direi che per dare un buon avvio a questa intervista, è giusto iniziare con una tua personale presentazione, che ne dici?

Non c’è molto da dire.
Sono una persona che passa molto tempo a casa, specialmente in bagno aprendo e chiudendo i rubinetti dell’acqua in continuazione.
Ogni tanto faccio dei rumori con il computer solo per cercare di non pensare costantamente alla masturbazione. Solo per evitare di commettere di nuovo l’errore di masturbarmi.
Negli anni ho prodotto decisamente tanta “musica” inascoltabile mettendo in campo tutte quelle che sono le ossessioni, i pensieri ricorrenti con cui convivo e che chiaramente mi tormentano.
Ho dato fastidio a molte persone, distrutto amplificatori e fatto quasi svenire/vomitare qualcuno durante i miei live. Penso che sia un risultato abbastanza soddisfacente, ma si può fare sempre di meglio.
Mi piacerebbe riuscire a fare “musica” per far litigare le persone, per portarli ad avere uno scontro anche violento (forse ci riesco, tu cosa ne dici?).
È una cosa carina secondo me fare rumori con il computer senza sapere cosa stai facendo, in realtà solo per rompere i gruppi, per evitare l’aggregazione.
Perchè hanno tutti paura di restare soli?
Perchè?

2 Più che chiederti cosa suoni, voglio chiederti perché appunto non suoni. Cosa ti spinge ad andare contro corrente. Quanta gente sopratutto poi ha il coraggio di rimanere vicino alle casse a sentirti durante un set, a parte il solito hipster saccente.

Non suono perchè non sono un musicista, perchè non so suonare niente.
Un giorno di molti anni fa senza avere una minima conoscenza dei software della composizione e di tanti fattori che nemmeno so come si chiamano ho aperto un vecchio pc pentium e magicamente ho iniziato a fare suoni.
Non chiedermi come ho fatto perchè non lo so davvero.
Quando ripenso a tutte le cose che ho prodotto fino ad oggi mi dico “Come ho fatto? Come ci sono riuscito?”. Ancora oggi non riesco a darmi una risposta.
Successivamente mi sono avvicinato a dei programmi come max/msp, programma che uso tutt’ora con una vecchia versione del 2007, e ho creato delle patches che oggi non saprei proprio ricostruire da capo.
A dire la verità quando “suono” live nella maggioranza delle volte i proprietari dei locali o delle strumentazioni su cui suono mi abbassano pesantemente perchè hanno paura di rovinare i loro preziosi impianti professionali e di danneggiare il proprio udito.
Di conseguenza non sono state molte le occassioni in cui ho potuto “suonare” ai volumi che prediligo purtroppo.
Il noise è gia di per se una musica noiosa e inutile come tutta la musica ma se poi viene fatta sentire a volumi bassi allora davvero non ne vale la pena.
Di persone che si avvicinano alle casse quando “suono” a volumi estremi non ce ne sono quasi mai.
Viceversa quando i rumori purtroppo sono sopportabili capita sempre che si avvicinino a me quelle persone odiose e sgradevoli con il cocktail in mano che si accarezzano la barba sporca piena di residui alimentari e che cercano di capire quello che sto facendo anche se in realtà se ne fregano altamente.
Se poi si avvicina qualcuno con una ragazza accanto e un calice di vino in mano allora spengo tutto e vado via.
Fermo il live. Stop.
Tutti dovrebbero farlo. Non capisco perché lo faccio solo io.

3 Ho visto tempo addietro il tuo live a Shinjuku con Necromist e volevo chiederti, come sono le ragazze giapponesi a letto?

Ragazze giapponesi? A letto?
Non sono mai stato con una ragazza giapponese, forse avrei potuto perchè qualcuna sembrava interessata a me, ma io non ho fatto niente.
In passato è capitato che qualche ragazza avanzasse delle attenzioni (a volte anche in maniera inequivocabile) di quel tipo verso di me, ma il più delle volte non capivo e se lo capivo scappavo oppure chiamavo qualche tizio in mio aiuto (che in realtà non aspettava altro) per cederle a loro.
Con il passare del tempo ho deciso di non avere una vita sessuale. Non me ne importa niente del sesso e non me ne è mai fregato granchè fin dall’adolescenza.
Lo eliminerei anche subito se potessi.
Anche per questo sono così ossessionato dalla masturbazione.
In fondo non vorrei masturbarmi ma poi finisco per farlo, come tutti o quasi, purtroppo.
Il problema è che poi una volta finito divento triste e vorrei non averlo mai fatto, ecco perchè questa cosa mi tormenta.
Del sesso non me ne frega niente ed è anche per questo motivo che ho difficoltà nei rapporti sociali.
Se ci pensi sono un finto maschio che non ha spinte o interessi verso l’altro sesso, che non esce per fare colpo sulle ragazze e di conseguenza nessuno si sente motivato ad uscire insieme a me.
Perchè se ad un uomo togli la possibilità di flirtare e di fare colpo su una ragazza e magari di farci sesso automaticamente lo uccidi.
Per questo nessuno in fondo farebbe un viaggio o una vacanza con me o ci uscirebbe il fine settimana.
Addirittura il mio desiderio sarebbe quello di evirare quanti più maschi possibili se potessi.
Magari dopo riuscirei a farci amicizia.
Sei sorpreso vero? Molto spesso le persone stupidamente pensano che io sia un erotomane o un pervertito. La realtà è che parlo di queste cose nei miei “lavori” perchè ne sono ossessionato e non posso fare a meno di pensarci e di cadere nella malattia, negli aspetti più morbosi, contorti e abietti della mente umana.
Ah, e ritornando al live di Shinjuku ti è piaciuto, sì? A volte penso “Ma se quel video si chiamasse Venta Protesix & Necromist live at Corso Vittorio Emanuele Salerno avrebbe avuto lo stesso “successo”?”.

3.5 Detto tra noi meglio un porno giapponese pixellato, o un pecoraccio di Jessica Rizzo? Anche se ti dico la verità, con la censura godi a metà.

Detto tra noi il porno io lo uso solo per masturbarmi più velocemente possibile.
Anche per questo motivo in passato scaricavo tantissima pornografia orientale da internet.
Se proprio devo masturbarmi allora devo farlo e riuscirci nel modo più rapido possibile così da non pensarci più.
Sono sempre preoccupato ossessionato da dove finirà il mio sperma, dalla sua traiettoria, inizio a pensare “Adesso dove sarà diretto il getto? Dove andrà a finire? Forse sporcherò di nuovo i vestiti o il pavimento”.
Potrei sporcare i cuscini o le lenzuola o qualche pagina di qualche libro che non ho mai concluso o la tastiera del mio pc.
Poi osservo lo sperma lo tocco sento da vicino il suo odore e mi domando perchè adesso resterà una macchia? Dovrò toglierla poi? Come farò a toglierla? Hai mai provato a mandare vie le tracce di sperma dai vestiti? Non vanno via molto facilmente. Molti dicono che basti solo l’acqua ma fidati non è così.
Io passo i pomeriggi in bagno a pulire pigiami e calzini colorati dallo sperma e molto spesso non ci riesco.
Fidati, non è facilissimo come tutti dicono, oppure sono io ad essere incapace molto probabilmente.
Una volta finito torno in camera e faccio ricerche sullo sperma.
Cerco “Perchè lo sperma lascia le macchie sui vestiti?”. È cosi che passo il tempo principalmente, altro che noise, altro che musiche estreme e personaggi maledetti e misteriosi dell’arte.
Le mie giornate le passo su siti per ragazze dove le adolescenti si domandano se possono restare incinta dopo aver masturbato il proprio ragazzo o come possono eliminare le tracce di sperma dai vestiti nuovi che hanno comprato il fine settimana in centro con le amiche del cuore.
Oltre a questo in passato fingevo di essere una ragazza su mIRC tutto il tempo e mandavo foto di ragazze che conoscevo (molto spesso con cui non avevo mai parlato), in costume o non, a dei tizi che poi mi facevano vedere come si masturbavano sulle loro foto.
Comunque no, non ho mai visto un porno di Jessica Rizzo.

4 Cosa disprezzi di più della cultura musicale nostrana?

E chi sarei io per disprezzare la cultura musicale nostrana? Io non ne so proprio niente.
Sì, è vero, ovviamente ci sono dei gruppi che non mi piacciono e dei cantanti che detesto ma perchè dovrei disprezzarli?
Quelli che vengono disprezzati perchè fanno musica commerciale e suonano ai matrimoni o alle comunioni in realtà qualitativamente sono di gran lunga superiori a quei “geni” delle musiche oscure ed elitarie che fanno i rumori con i pedali guasti, i software crackati o con degli strumenti elettronici costosissimi che ancora oggi non so a cosa servono e come si usano.
Sembra che la musica sia sempre stata una cosa seria, indispensabile per quelli che mi circondano, una cosa di cui non se ne può fare a meno.
Come ho già detto altre volte la musica per me è inutile.
Molti considerano questa mia idea come una cosa inaccettabile ma in fondo chi ha davvero bisogno di musica oggi?
Smettetela con gli ascolti impegnati e con la ricercatezza sonora per fare colpo sulle ragazze che frequentano le accademie delle belle arti o qualche istituto di design.
Non preoccupatevi, prima o poi riuscirete a fare sesso anche voi anche se siete davvero bruttini e fate cattivo odore.

5 Una volta mi hanno cacciato da un gruppo facebook perché non capivo niente di harsh noise wall. A te invece t’hanno mai cacciato da un locale?

Quelli che ti hanno cacciato da un gruppo harsh noise wall sono dei subumani.
A me invece non mi hanno mai cacciato dai locali perchè non ci vado quasi mai.
Spesso però quando “suonavo” da qualche parte è successo che il proprietario del locale se la prendesse con il tizio che aveva organizzato l’evento dicendogli: “Ma chi cazzo mi hai portato? Ma ti rendi conto? Così le persone stasera le mandiamo via invece di farle venire.
Come faccio con tutti quei ragazzi profondissimi e sensibilissimi che vengono ai concerti ad ascoltare musica elettronica sperimentale se poi ragazze carine non ce ne sono? Come facciamo?”.
Qualche volta invece mi hanno cacciato via dalle sale prove.
Appena sentono le cose che faccio mi urlano contro delle cose in dialetto salernitano poco gradevoli e mi invitano ad andare via.
Anche in Giappone insieme ad Hikaru Tsunematsu (CDR) rompemmo durante le prove dei SEGA SEGA SATO (il mio gruppo durato un giorno con Hikaru) un amplificatore.
Sì, doveva essere un amplificatore, almeno credo.
Il proprietario della sala prove deve esserci rimasto davvero male alla fine.
Una volta invece ho bruciato un finale (non so cosa sia un finale e a cosa serva, sia chiaro, ma gli altri mi hanno sempre detto che si trattava di un finale) e il proprietario della sala prove ha detto delle parole poco carine contro di me.
Potrei raccontarti altri episodi simili ma forse ti annoieresti, la lista è abbastanza lunga.

6 Il personaggio più strano con cui hai mai avuto a che fare; a parte l’illustre me.

Non frequento persone strane. La mia quotidianità è piatta e noiosa.

66 Quanto incide il rumore sulla tua vita sessuale.

Quale vita sessuale?

666 Un cavallo è per sempre?

seiseisei.

English Version

1 I’d say to get off to a good start it would be nice to start with your introduction, how about it?

There isn’t much to say.
I’m a person who spends much of his time home, especially in the bathroom continuously turning on and off the faucet.
Sometimes I make noise on my computer just to not be constantly thinking about masturbation. Just to avoid making the error of masturbating again.
During the years I have definitely produced much unlistenable “music” deploying all of my obsessions, all of the recurring thoughts with which I have to live and which clearly torment me.
I’ve been an annoyance to many people, destroyed amps and almost succeeded in inducing vomit/fainting in someone during my live gigs. I think that’s a rather satisfying result, but there’s always space for improvement.
I’d like to make “music” to make people fight each other, even violently (maybe I can do that, what do you think?).
In my opinion making laptop noise just to loosen the bonds between people, to avoid social aggregation, is cute.
Why is everyone afraid of being left alone?
Why?

2 More than asking what you play, I’d rather ask you why you don’t play. What pushes you to swim upstream. How many people then are brave enough to stay close to the speakers to listen to you play live, aside from the usual pretentious hipster.

I don’t play because I’m not a musician, because I can’t play anything.
One day many years ago, without a single notion of notation softwares nor of any other things that not even I know what they’re called, I turned on an old pentium PC and magically started making sounds.
Don’t ask me how I did that because I really don’t know.
When I think back to all the stuff I’ve made up until now I ask myself “How did I do that? How did I manage to do that?”. To this day I still can’t find an answer.
After that I got acquainted to softwares like Max/Msp. I still use an old 2007 version of that software, I’ve created some patches for it that I would never be able to recreate from scratch now.
To tell the truth most times when I “play” live the owners of the venue turn extremely down my volume because they’re afraid of damaging their precious professional systems and their hearing.
As a consequence there haven’t been many occasions for me to “play” at the volume that I consider best.
Noise is by itself a boring and useless genre of music but if it’s also listened to at a low volume then it really isn’t worth it.
There aren’t many people who get close to the speakers when I “play” at extreme volumes.
Viceversa when the noises are, sadly, bearable, it happens that those hateful and unpleasant people holding their cocktails and stroking their dirty beards full of bits of food move close to me and try to get what I’m doing even though they actually don’t give a fuck.
And if a guy gets close to me with a girl at his side and a glass of wine in his hands then I turn off everything and go away.
Halt. The gig gets interrupted.
Everyone should do it. I don’t understand why I’m the only one who does this.

3 Some time ago I’ve seen your live in Shinjuku with Necromist and I wanted to ask you, what are Japanese girls like in bed?

Japanese girls? In bed?
I’ve never been with a Japanese girl, maybe I could have because some looked interested in me, but I haven’t done anything.
In the past some girls happened to hit on me (sometimes even in unmistakable ways), but most times I didn’t get it and if I did I would run away or I would call some guy in my aid (he was expecting just that) to “lend” them to him.
With the passing of time I have decided to not have a sexual life. I don’t give a fuck about sex and I’ve never given a fuck since my teen years.
I would eradicate it just now if I could.
For this reason too I am so obsessed with masturbation.
After all, I don’t want to masturbate but I end up doing it anyway, like everyone or almost everyone does, sadly.
The problem is that after it’s all over I get sad and I wish I wouldn’t have done that, and that’s why this thing is my turment.
I don’t give a fuck about sex and it’s for this reason too that I face difficulties in social relationships.
If you think about it, I’m a fake male who has zero libido or interest for the opposite sex, who doesn’t go out to hit on girls, and for that, nobody is motivated to go out in my company.
And that’s because, if you take from a man the chance to flirt with a girl and pick her up and maybe have sex with her, you are automatically killing him.
This is why nobody would go on a trip or spend the weekend with me after all.
My wish would even be to evirate as many males as possible, if I could.
Maybe then I would be able to befriend them.
You’re surprised, right? Very often people make the very stupid assumption that I am a sexual addict or a pervert. The truth is that I talk about this in my “works” because I am obsessed with it and I cannot stop thinking about it and slipping into sickness, into the most twisted, abject and morbid aspects of the human mind.
Ah, and going back to the Shinjuku live, you liked that, yes? Sometimes I think “But if that video was called Venta Protesix & Necromist live at Corso Vittorio Emanuele – Salerno would it have had the same “success”?”.

3.5 Just between us, what’s better: a pixelated Japanese porn, or a Jessica Rizzo doggy-style? But I tell you the truth, with mosaic censorship you can only half-enjoy things.

Just between us, I only use porn to get off as quickly as possible. For this too I used to download a shitload of asian pornography from the internet. If I really have to masturbate then I must do it and succeed in the fastest way so I can be able to not think about it anymore.
I’m always preoccupied obsessed with where my sperm will end up, with its trajectory, I start thinking “Where will it gush now? Where will it end up? Maybe I will dirty my clothes again, or the floor”.
I could dirty the pillows or the sheets or some page of some book I’ve never finished reading or my laptop keyboard.
Then I look up close to my sperm I touch it I feel its scent and I ask myself why will it stain? Will I have to remove it? How will I remove it? Have you ever tried removing all traces of sperm from your clothes? They don’t go away that easily. Many say you only need water but trust me it’s not like this.
I spend my afternoons in the bathroom washing off the sperm from my pajamas and colored socks and very often I don’t succeed.
Trust me, it’s not that easy as everyone says, or maybe it’s just that I’m incompetent (very probable).
I look up “Why does sperm stain clothes?”. Such is how I spend my time, far from noise, far from extreme music and damned personalities and mysterious artists.
My days are spent on those websites for women where teen girls ask if they can end up pregnant after getting their boyfriend off or how they can remove cum stains from their new clothes they’ve just bought on the weekend in the city center with their bffs.
Other than this in the past I would pretend I was a girl on mIRC all the time and send photos of girls I knew (and with whom I had never talked), in a bikini or not, to guys that afterwards will let me see how they would masturbate on their photos.
Anyway no, I’ve never watched a porn of Jessica Rizzo.

4 What do you most despise of our musical culture?

Obviously there are some bands I don’t like and some singers I detest but why shoul I despise them?
Those who are despised because they make mainstream music and play at weddings or at first communions are actually qualitatively way superior to those “geniuses” of obscure and elitist music who make noise with broken pedals, cracked softwares, or extremely expensive electronic musical instruments that to this day I still have no idea what they are used for and how.
It seems music has always been something serious, necessary for those around me, something you can’t do without.
As I have already said other times, music for me is useless.
Many consider my thought unacceptable but in the end who does really need music nowadays?
Stop it with these committed listenings and with this sound refinement to look more attractive to girls who go to art school or to some design institute.
Don’t worry, one day or the other you’ll be able to get laid too even if you’re actually a little ugly and have a bad body odor.

5 Once I’ve been kicked out of a facebook group because I didn’t understand nothing of harsh noise wall. And you, have you ever been kicked out of a venue?

Those who kicked you out of an harsh noise wall group are subhumans.
I’ve never been kicked out of a venue because I almost never go there.
Often, however, when I used to “play”, it happened somewhere that the owner of the place would get mad at the guy who organized the event telling him: “Who the hell did you bring me? Do you understand? So now we’re gonna drive people away instead of inside tonight. How am I gonna do with all those incredibly deep and sensitive boys who come here to listen to experimental electronic music if there aren’t any cute girls? How are we gonna do?”.
Some other times I’ve been kicked out of a rehearsal room.
Right after they listen to what I make they start yelling at me unpleasant words and they ask me to go away.
One time I broke an audio power amplifier (I have no idea what an audio power amplifier is and what it’s used for, let it be clear, but someone told me it was an audio power amplifier) and the owner of the space said some very uncute things against me.
I could tell you many other similar episodes but maybe you would get bored then, the list is rather long.

6 The weirdest person you’ve had the chance to meet; besides the illustrious me.

I don’t hang with weird people. My everyday life is flat and boring.

66 How much does noise affect your sexual life.

What sexual life?

666 Is an horse forever?

sixsixsix.