FATAL REPORT – PAOLO DI ORAZIO Love Gone il debutto italiano Kiss Iron Maiden 1980

    Oscillando sulle clamorose imprecisioni di un massiccio articolo pubblicato da «Il Monello», voglio portarvi seriamente indietro nel tempo fino al 1976, anno del vero sbarco dei Kiss sulla nostra terra. Per quel che […]

Testament – The Dark Roots of Fake

E dopo anni di lotte i verdi sono riusciti a bloccare la caccia. Doveva aprire il primo di settembre, ma è stato tutto fermo almeno fino al 26. Ne parlo perché mio padre è cacciatore. […]

Finché morte non vi separi – la rubrica del metallo più estremo che ci sia.

TERRORIZER – Hordes of the zombies (Stati Uniti 2012) Perché riunirsi dopo vent’anni? Perché farlo quando Pete Sandoval ha la schiena a pezzi, dopo che Dave Vincent se ne va girando vestito come un adolescente […]

Metallica: Justice Team!

1988, ero all’alba della mia carriera di cuore borchiato e sullo scaffale dei dischi (all’epoca ne bastava uno…) accanto ai vinili di Madonna e alle colonne sonore dei film di Stallone, cominciavano ad affacciarsi timidamente […]

Intervista a Paolo Di Orazio

0 – Nome completo? PDO: Paolo Di Orazio. Cognome difficile da comprendere, in Italia. Viene trascritto male da chiunque da che esisto. Quindi, molto spesso divento D’Orazio, o D’Onofrio. Una volta, in una trasmissione televisiva […]

WASTED WORLD NEWS!

1 – La Lo-Fi Creatures, in collaborazione con Avantgarde music e Agonia records, è lieta di annunciare l’uscita del secondo album della peggior band di sempre: i Whiskey Ritual. Titolo del disco: NARCONOMICON. 10 tracce […]

Metal Voyager Archives: Il potere delle Onde Theta

“Mira, las tetas…ussignur!” (anonimo guatemalteco – 1053 A.C.)   La “Theta Paranoia” in ambito medico si spiega come un bisogno ossessivo, morboso, financo pazzoide che l’individuo, solitamente di sesso maschile e di orientamento etero (ma […]

METALLICA – AND JUSTICE FOR CLIFF BURTON

Pensare che ci sia in giro gente convinta che …And Justice For All sia un capolavoro del metal è piuttosto deprimente. Certo, è uno dei momenti salienti della storia del thrash, ma in senso negativo. 

ALESSANDRO ARIATTI RIVISITA DIO – Angry Machines

Sono tempi duri per gli dei del metallo tonante. La semplicità del grunge ha relegato grandeur ed epicità in un angolino, sostituendole con pragmatica attitudine e spietato groove. Molti eroi degli anni ’80 si trovano […]

Story box – Long Live Rainbow!

 I Rainbow sono sempre stati un progetto di Ritchie Blackmore, inutile dire il contrario. Certo, quando c’era Ronnie James era diverso. Il piccoletto sapeva farsi ascoltare e per quanto l’ex chitarrista dei Purple sia sempre […]