(SPHC​-​73) Sedem Minút Strachu – Sedem Minút Samurai

Non è certo il disco che me li ha fatti scoprire, infatti devo dire grazie a quel video del live all’Obscene Extreme Fest. Non è certo il mio disco preferito, anche perché è un EP, ma […]

Noise – Demo Tapes 1991​-​1995 (SPHC)

La semplicità vince sulla complessità. Meglio un demo registrato su cassetta con un multi traccia che un file mp3 inviatoci dalla Nuclear Blast. Noi vogliamo il lercio suono analogico, non ‘sta merda digitale.

Cunts​/​Anal Butt split (SPHC)

Giuro che la prima volta che ho preso in mano questo vinile, beh in realtà il primo, anzi la prima a metterci mano sopra è mia sorella e la sua reazione non è stata delle […]

Final Exit – Seasons Are Going and Going​.​.​.​. And Lives Goes On LP (SPHC​-​75)

Non ho vergogna nel dire che i Final Exit li ho scoperti troppo tardi. Va da sé che il 97.76574839% dei lettori di Sdangher li scoprirà solo dopo questo articolo. Ma andiamo con ordine. Da […]

LSD Mossel – I giocattoli del terrore

Mi si crede quando dico che non so come iniziare questo articolo? M’è venuto il blocco dello scrittore, non so cosa dire, ho perso il txt con l’intro che scrissi qualche giorno fa. Dove cazzo […]

SETE STAR SEPT – BEAST WORLD

L’altra volta… che poi l’altra volta, come fosse una cosa accaduta tipo l’altro ieri e fai “l’altra volta…”, ma l’altra volta cosa? Insomma cazzo, ci siamo capito, una volta in una galassia lontana, dopo mezz’ora […]

Sedem Minút Strachu – General Fucking – Grind con due bassi e pure un batterista che va a tempo

Mi hanno già chiesto quale sia stato il mio gruppo sorpresa di questo 2016, ma facciamo finta siate stati stronzi e abbiate evitato a priori il mio questionario. Oh, nessuno che lo nega? Graaaazie. Qual […]

Lazy Bastards Compilation – R.O.N.F. Records

Una piccola, ma lunga, forse noiosa e poi che cazzo me ne frega se la trovate noiosa, perché questo è il mio blog, my dick is so long because my dinner is so strong, e […]