Articoli

Mangiacarne rules! Nina Moric ha il virus di Hanneman!

mangiacarne

Mangiacarne vs. Nina Moric. L’ex moglie di Fabrizio Corona… in effetti non saprei in che altro modo definirla… va beh, insomma lei fa sapere ai suoi fedelissimi seguaci che in Africa ha contratto il temibile batterio mangiacarne. Noi metallari conosciamo il nome tecnico di quello che è entrato ufficialmente nella VIP culture da poche ore. La fascite necrotizzante fu uno dei problemi che accompagnarono il nostro amato Jeff Hanneman degli Slayer nella tomba. Continua a Leggere

Pascolando

Ahahahahah… Stupro! Alcune scivolose considerazioni

stupro

ahahahahahah… Stupro (il titolo è una citazione, vediamo se l’avete colta). Stavo girovagando sulla bacheca di Facebook, perché io almeno ci sono ancora a differenza di qualcun altro. Tra le varie meme e fake news mi appare un video. Il titolo è sconcertante, i commenti sono stati disabilitati… e subito dopo mi viene consigliato anche un video di Geroge Carlin che non posso evitare. Continua a Leggere

Film Sdangheri Recensioni

The Sadist – Dal 1963 un grande film su un serial killer!

The Sadist è un film del 1963, diretto da James Landis.

The Sadist, uscito in Italia col titolo un po’ western A bruciapelo! è dopo Psycho, uno dei primi e più riusciti film su un serial killer.

In Italia non è ricordato molto, anche se negli ultimi anni, grazie alla riedizione in DVD della Opium Visions, in rete si è cominciato a parlarne. Vale la pena riscoprirlo. A dirla tutta, non è che il regista James Landis e l’attore protagonista Arch Hall Jr. siano dei fuoriclasse. Anche il budget messo a disposizione dal produttore fosse questo granché. Per dire, quando sparano usano pallottole vere. Cosa volete, lo fanno per risparmiare!

In questa pellicola però le cose riescono talmente bene che per molti versi The Sadist è ricordato più come uno di quegli incidenti meravigliosi che ogni tanto accadono e non un magistrale capolavoro da studiare nelle università. Continua a Leggere

la biblioteca di Chtulhu Recensioni

Deliverance – Un romanzo tra avventura e gotico!

Deliverance

Deliverance è un libro di James Dickey, uscito nel 1970 e pubblicato in Italia con lo sciapo titolo Dove porta il fiume.

Conosco il film di John Boorman a memoria. Alla base di quasi tutto il cinema horror degli anni 70 e in particolare del filone Survivalism, inaugurato da Non aprite quella porta, c’è Deliverance, conosciuto da noi come Un tranquillo week-end di paura. Continua a Leggere

Articoli

Vecchia decrepita sollevata a concerto rock

vecchia

Vecchia decrepita? A Sdangher non siamo diventati improvvisamente disumani. Facciamo solo un esperimento. Usiamo le parole che non “si dovrebbe” usare e vediamo quanto resistete. Non siamo mossi da intenti offensivi. Vogliamo solo vedere quanto lo siete voi. L’anziana signora o la nonnina per noi è una vecchia decrepita. Decrepito e vecchio sono bellissime parole. Basta depurarle da tutte le cattiverie di cui sono state intrise nei secoli dagli umani. Continua a Leggere

Articoli

Sio Watch 4 – Scottecs, facebook e i POVERI negri

sio

Sapete chi è Sio? Avete mai sentito parlare di Scottecs? Non la carta da cucina! Ma controllate i vostri figli quando li lasciate ore e ore su quei tablet? Sio è un disegnatore e quello che realizza esce sia in formato cartaceo ogni tot mesi che su internet. Notizia! Di recente è stato censurato da facebook.

La prima cosa che ho pensato io è: ma Sio ha bisogno di facebook? Pensavo che usasse un canale Youtube e al più gestisse le sue vignette squinternate e geniali da un sito proprio. No, non esiste sito. Sì, c’è il canale ma evidentemente non gli basta. Continua a Leggere

Articoli

Nocturnus – Le tastiere del death metal

nocturnus

The Key è un disco dei Nocturnus, uscito nel 1990 per Earache Records.

Chi si ricorda dei Nocturnus? Parliamo di un gruppo death metal proveniente da Tampa e fondato nel 1987 da Mike Browning, ex batterista dei Morbid Angel. Fin qui niente di nuovo. In fondo, la seconda metà degli anni 80 è stata quella dell’esplosione del death metal, particolarmente in Florida dove c’era una scena molto attiva. Continua a Leggere

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.