Articoli Wasted World News

GIAPPONESATE #22 – Si salvi chi può, l’adattamento live action di Ghost In The Shell

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/19/GitSSchrift.jpgLa mia ragazza mi odia perché non ho ancora visto la serie TV di Ghost In The Shell, eppure i film me li sono gustati con la bava alla bocca convinto di non averci capito un cazzo. Non è colpa mia, ma il regista, http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/f8/Mamoru_Oshii%28in_2008%29.jpgMamoru Oshii, fa solo trame che alla fine ti lasciano il cervello con gli ingranaggi che girano ticchettando fino a che non parte un colpo che dice ‘cosa?’. Ricordo ancora le seghe mentali dietro a Tenshi No Tamago convinto tutt’oggi di non averci capito un cazzo. E vogliamo parlare dell’ultima sua pellicola che ho visto, The Sky Crawlers? Cioè io alla fine non ho capito niente. Devo rivederlo. Ma poi che cazzo siamo venuti a fare qui? Ah sì, innanzitutto recuperatevi tutto ciò che esiste su Ghost In The Shell: serie tv, film, ma sopratutto il manga poi con me urlate ‘ma che cazz?’. Ma che cazz veramente, perché è notizia certa che la Dreamworks ha ingaggiato il signor Rupert ‘Biancaneve e il cacciatore’ Sanders per dirigerne la versione live action. Volete il mio modesto parere? Che farà più schifo dell’adattamento di Dragon Ball, sempre se non finirà come quello di Evangelion. Ma va là che me lo scaricherò in anteprima appena disponibili versioni camrip. E lo vedrò solo per criticarlo.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=Oj-hU1xHpig]

(Ruggiero più bello senza occhiali)

Ti potrebbe interessare anche

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.