Articoli Wasted World News

Il film Lords Of Chaos tratto dal libro Lords Of Chaos

Non mi sono soffermato troppo sulla notizia che a Hollywood hanno incaricato un regista svedese (che da pischello suonò nella prima e indifendibile formazione dei Bathory) di girare un film sulle arcinote vicende dei Mayhem. Eppure è realtà e bisognerà farci i conti prima o poi. Si tratta solo di un altro film americano, indi sarà spregevole, mi susciterà simpatia in tutto ciò che biasimerà e spettacolarizzerà assieme e non riuscirò a ignorarlo. Lo vedrò, questo è certo e ne parlerò bene o male su questo blog a seconda della mia voglia di trollare.

Ora è anche ufficiale che a fare la colonna sonora saranno i Sigur Ros, il ché è ancora peggio. Vuol dire che almeno sul piano musicale qualcosa di buono potrebbe venir fuori, ma senza illudermi che sia così.

Il libro da cui è tratto Lords Of Chaos, più che un lavoro imprescindibile sulla storia del black metal norvegese, è un faldone rilegato che ammucchia saggi, teorie, interviste, cospirazionismi, divagazioni fin troppo aleatorie, attorno ai soliti quattro fattacci e personaggiacci che tutti conosciamo da più di vent’anni, ormai.

La cosa che temo non è il film in sé, ma il chiacchiericcio da forum che si consumerà attorno a esso. Vorrei tanto anticipare l’enorme mole di disappunto dei metallari dicendo che non è un film per metallari e ancor meno per i blackster trve, grim e frostbitten. Si tratta di una roba per famigliole che mostrerà le infami gesta di un pugno di giovani musicanti arrivisti, disadattati, renitenti alla doccia, ignoranti e incapaci tecnicamente, che pur di far guadagnare attenzione alla band in cui suonano ne combinano di cotte e di crude, fino all’inevitabile tragedia.

Del resto non fate quella faccia (pittata): è un film e deve avere una trama, un inizio, un centro e una fine, un movente, un conflitto, una risoluzione e un messaggio e un senso e che il dio dei centauri mi incenerisca ora il crine se la vicenda di Burzum e co ne abbia mai avuto.

Per quanto riguarda il messaggio in coda al plot mi vengono in mente un sacco di possibilità. Le due più probabili sono queste: chi va piano va sano e lontano e chi va forte trova Burzum. Oppure, chi gioca col fuoco finisce per  bruciare chiese. E via così.

Quello che mi preoccupa di più è che essendo un film americano, i produttori avranno imposto per contratto una storia d’amore nella trama e anche se ci sono attrici nel cast, so per certo che l’unica storia sentimentale sfruttabile è solo quella tra Euronymous e Varg, iniziata a tarallucci e finita a budellucci.

E per quanto riguarda il video dei Metallica con gli attori del film, credo sia la cosa più abominevole e dissacrante mia pensata. Dead non si sarebbe sparato se avesse visto un simile scempio alla sua propria memoria.

Ti potrebbe interessare anche

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.