Recensioni Supernatural Horse Machine

Altitudes & Attitudes? Ma per piacere!

altitudes & attitude.jpg

Altitudes & Attitude è il disco omonimo della band di due vip metal da far tremare i polsini, uscito nel 2019.

Gli Altitudes & Attitude è il titolo (pessimo) di un progettone. Ormai di questi tempi nessuno si nega più un side-p. Peccato che poi dobbiamo sorbircelo noi recensori, come il virus dei supergruppi, che apparentemente sembra debellato, almeno in questo inizio 2019. Frank Bello e Dave “l’Elfo” Ellefson sappiamo tutti chi sono? Non lo sappiamo? Faccio finta di non aver sentito. Vi dico solo Anthrax e Megadeth. Sono i fottuti bassisti di queste fottutissime grandi band thrash metal. Do You Know??? E cosa fanno ‘sti due bambacioni, in un momento di stasi con le loro band principali? Mettono insieme una manciata di canzoni e fanno un EP. Qualcuno scrive fico sotto il video di You Tube e loro si sentono autorizzati a pubblicare un album. E la Megaforce a farglielo uscire.

Per prima cosa bisogna dire che Altitudes & Attitude (l’album, ma anche il progetto) è una cosa di cui potevamo fare a meno, però una manciata di canzoni orecchiabili ce le ha. Anzi, posso dire con una certa sicumera che fino a Part Of Me (la quarta canzone) il disco funziona (Out Here è decisamente un bel pezzo).

Lo si ascolta con un occhio chiuso e una leggera smorfia però i ritornelli sono carini, il riff portante è efficace e vuoi vedere che ‘sti due la mettono… E invece sbranghete. La caduta. Che arriva già al quinto brano Slip e tranne qualche momento di palleggio (All There Is ricorda certe cose senza batteria dei Monster Magnet) continua fino alla fine dell’album.

Per prima cosa Frank Bello non è un cantante. Nemmeno Dave Grohl lo è, vero, e lui ne ricorda molto lo stile verace, rock, un po’ punk della domenica, ma per l’ex batterista dei Nirvana ci siamo fatti una ragione. Franky no. Torni al basso e la smetta di affrontare interi dischi al microfono ora che la pensione è vicina. Ha un’ottima voce per i controcanti ma non può reggere da sola per più di due minuti senza risultare piattona.

Ho citato Grohl non a caso perché in effetti, Altitudes & Attitudes, nei momenti migliori (e nei peggiori) ricorda un qualsiasi disco dei Foo Fighters.

Quindi i bassisti istituzionali del thrash, Ellefson e Bello, si sono uniti per fare una versione sfiga dei Foo Fucking Fighters???

E c’è anche chi li incoraggia a continuare?!

Ti potrebbe interessare anche