Pascolando

Ahahahahah… Stupro! Alcune scivolose considerazioni

stupro

ahahahahahah… Stupro (il titolo è una citazione, vediamo se l’avete colta). Stavo girovagando sulla bacheca di Facebook, perché io almeno ci sono ancora a differenza di qualcun altro. Tra le varie meme e fake news mi appare un video. Il titolo è sconcertante, i commenti sono stati disabilitati… e subito dopo mi viene consigliato anche un video di Geroge Carlin che non posso evitare.

Molte volte sono stato definito pervertito, più che altro perché la gente si limita a leggere in superficie i miei discorsi. Estrapolano solo le iniziali di ogni parola che utilizzo, fino a formare un continuo discorrere della parola P-E-N-E.  Ma io parlo di altro a parte che di peni. Parlo anche di pedofilia. Parlo di pornografia. Ma ho mai parlato di stupro?

Il pene è parte integrante dello stupro

donna

Ecco, come diceva George Carlin, se sai scherzare, lo sai fare di ogni argomento. Buona questa. Beh, Patrick Bateman mi fece ridere con la sua battuta su Ed Gain. Sapete no? Quella che quando lui vede una donna, una parte di lui vorrebbe uscirci e avere una relazione normale, mentre l’altra desidera solo tagliarle la testa e scoparsela. Throatjob gratis lo chiamerei io.

Ironicamente stavo discutendo questi giorni sull’argomento col Padre Cavallo, prima che si rimuovesse da WhatsApp… Vi ho detto che potete rompergli il pene al telefono?

P-E-N-E

stupro

Lo stupro non è divertente… fino a quando a subirlo è una donna. E spesso anche in quel caso ci sono risvolti inaspettati, proprio da chi quello stupro dovrebbe stigmatizzarlo. Ne è un esempio la giudice Melita Cavallo (!), che accusa una vittima di stupro di essersi ubriacata assieme allo stupratore. E per questo se l’è CERCATA!

Ma se è un ragazzino di tredici anni a essere abusato dalla sua insegnante. Partono gag del tipo “ma se vai a vedere era più eccitato lui con tutti quegli ormoni”. Di ‘sti discorsi ne ho sentiti a bizzeffe.

Ammetto che quando ero piccolo mi masturbavo parecchio, e la situazione è andata solo peggiorando.  Tralascio che le mie prof erano tutte racchie, nessuna paragonabile a una MILF di quelle che si fa Jordi El Niño Polla, ok? Però se penso al Ruggiero di sette anni che inizia a scoprire il suo corpo, e una delle sue maestre che lo invita in un’aula vuota per fargli un pompino, beh… mi gioco tutto che cinque minuti dopo quel Ruggiero sarebbe finito in un angolino, col lombrico moscio, a piangere.

E poi una volta finito di piangere sarebbe corso tra i banchi dei compagni di scuola parlando solo delle parti interessanti, nascondendo il trauma dietro una risata. È uno dei grandi segreti dell’uomo, ridiamo per non piangere. Perché non c’è niente di più divertente che fare sesso con una donna dell’età di nostra madre, che abusa di noi in un aula privata. È sempre stato il mio sogno proibito. Davvero. È la mia categoria di porno preferita.

Che cazzo NO!

pene

Ok che avevo una cotta per mia cugina più grande, ma quanto pensate mi sarebbe durata l’erezione a sette anni? Manco capivo cosa era un’erezione a sette anni. Ero ancora all’abc del vasetto, quasi. Nessuno mi aveva spiegato che il pene diventava duro perché mi piaceva guardare le riviste porno dal giornalaio.

Però i ragazzi so’ sempre ragazzi e lo stupro maschile non esiste. Volete la prova? Raccontate una cazzata. Dite che un uomo random è stato violentato da una donna. Dieci a uno che la prima risposta sarà “se gli si è alzato, allora se l’è cercata”. Avete mai avuto un’erezione nervosa? Sono gli orgasmi peggiori quando ti masturbi. Ti svuotano come se un vampiro ti avesse succhiato l’anima dallo scroto.

Ma lo stupro può essere divertente anche con le donne. Volete la prova? Quante volte avete sentito al telegiornale “donna di ottanta anni è stata violentata in casa sua”? Io un paio, e la mia prima domanda è stata… perché? Gli facevano schifo le giovani? Nessuna correlazione emotiva con la vittima, perché per me la parte lesa è lo stupratore. Lei solo una succube che ha circuito un giovane ragazzo nella via dello stupro. Eh, ma lui aveva 82 anni pure. E sti cazzi? Gli si alzava ancora? Complimenti. Io sarà un miracolo se sarò vivo a quell’età.

Perché lo stupro è brutto… fino a quando non analizziamo i soggetti. Siamo stronzi dentro e dediti al giudizio. Se è vecchio è un miracolo gli si alzi. Se è giovane allora era solo arrapato. E se avviene sul lavoro? Voleva solo far carriera. Persino lo stupro ha le sue categorie di pericolo. E del resto fa sempre ridere se a subirlo è qualcun altro.

PS ma perché se cerco Horse Sex su google mi appaiono solo immagini di zoofilia?

Ti potrebbe interessare anche

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.