Articoli

Satanismo in Italia – Tutte le organizzazioni ufficiali e gli scismi

E così sotto Halloween un cavallo mi cerca per farmi scrivere due righe a proposito di satanismo e affini… beh, vediamo di guadagnarci l’ingresso in stalla Sdangher scrivendo di qualcosa che conosco in prima persona, avendo frequentato varie realtà sataniche e non solo, per anni. Chi ora voglia cercare informazioni in merito, le uniche decenti e attendibili in teoria sarebbero nel sito del CESNUR (sì, cattolico, ma Massimo Introvigne sa distinguere benissimo tra fede e realtà) nessuno però si è premurato di aggiornarle, quindi, meglio scrivere un articolo che copra gli ulteriori sviluppi fino ai giorni nostri.

BAMBINI DI SATANA
Gruppo fondato da Marco Dimitri e incentrato più sul luciferismo crowleyano (poi spiegherò la sottile differenza tra satanismo e luciferismo) quella dei BDS è stata la prima realtà satanista conosciuta dai media. Questo ragazzo si fece anni di carcere perchè sospettato di aver commesso dei crimini in nome del satanismo, e solo in seguito si è dimostrato innocente. Non so quanto sia attivo come gruppo, ma il sito è aggiornato di notizie scientifiche scritte in un linguaggio semplice (e non esenti da errori, a volte) e di notizie su preti e pedofilia.

TORINO CITTÀ SATANICA?

Narra la leggenda che Torino sia una città esoterica piena di massoni satanisti zeppi di soldi che governano il mondo. Beh… è una bufala creata ad arte negli anni ’90 dalla stampa locale per goliardia. Davvero. Ma da dove nasce questa fama? Dai Savoia (Cavour voleva smantellare l’organizzazione monastica, per lui erano un ammasso di scrocconi), che a metà del XVIII secolo diedero piena libertà religiosa e di culto a chiunque, soprattutto come atto di ribellione allo strapotere romano.

Poi per carità, c’è stata gente che ha provato ad aprire una filiale dell’americana Church of Satan a Torino negli anni ’60, ci sono tanto di lettere che lo testimoniano, ma dal 1990 non si hanno più notizie. Idem per gli altri idioti che festeggiarono una finta iniziazione da parte di uno scrittore francese e sono convinti di avere i poteri. Sì, esistono pure loro.
E a proposito di Chiesa di Satana…

SATANISMO RAZIONALISTA
Cominciamo a parlare di ciò che c’è ora ed è attivo (più o meno). Nato come costola del gruppo Satanisti la Nostra Verità (poi ci arriviamo) e come esperimento sociale per una tesi di laurea, la dottoressa Giulia Conti fondò un gruppo Facebook e una pagina Facebook dedicati alla divulgazione delle idee di Anton Szandor LaVey. Costui è praticamente l’inventore del satanismo moderno, è il pelato coi baffi vestito da diavoletto che vedete circondato da donne nude e dal suo serpente, per capirci.

Non crede che Satana esista davvero, ma che sia utile come simbolo per poterci liberare dalle imposizioni bigotte del cristianesimo e dalle costrizioni social. I rituali da lui proposti sono “psicodrammi” che servono a suscitare emozioni e non a sviluppare le forze magiche come vengono spesso intese (in pratica, il precursore dei real life RPG).

Stralci della Bibbia Satanica e di altri libri di LaVey, più alcune interviste erano tradotti nel sito ufficiale di Satanismo Razionalista, ma quel sito è stato prima abbandonato, e poi chiuso, per motivazioni a noi ignote (posso supporre per problemi di copyright, ma ovviamente non ne sono sicuro).

Il gruppo Facebook attualmente conta 1900 iscritti, un ottimo risultato se contiamo che il gruppo precedente fu “hackerato” da Shitstorm, una banda di ragazzini che con un metodo ridicolo riescono a prendere il controllo totale dei gruppi Facebook a cui puntano.

Ufficialmente non sappiamo come abbiano fatto, ma se la procedura usata è la stessa adottata per penetrare gli altri gruppi, allora sì, sono stupidi. Comunque, avranno pure 1900 iscritti, ma i contenuti scarseggiano, tra il disinteresse degli admin e qualche immagine darkettosa a random. Sulla gestione in questi anni e sul personale di amministrazione, stendiamo un velo pietoso.

UNIONE SATANISTI ITALIANI
Premessa: il meme “SATANISM MAKES BOOBS BIGGER” non lo inventai io. Ok? (Peccato, è geniale)
Parliamo della realtà più famosa in Italia, anche grazie ai giornali che gli hanno dedicato diverse interviste. Il gruppo ideato da Jennifer Crepuscolo (in foto sopra), era nato per raccogliere tutte le varie correnti sataniste, per poi diventare sempre più intollerante a quella definita razionalista (LaVey e affini, per capirci).

Ovviamente, e per fortuna, quelli dell’USI hanno sempre criticato il cosidetto “satanismo acido” (che in pratica è roba tipo Bestie di Satana, pazzi criminali che uccisero varie persone con la scusa del satanismo) definendo così la sua realtà dedita al “satanismo spirituale”.

Sì, è un ossimoro, ma loro lo spiegano: credono in Satana come a una figura reale, un genitore amorevole ma sereno, che ci sprona a migliorare. I demoni sono entità benevole che ci proteggono e che possiamo invocare ed evocare, e il nemico è visto in Dio e negli angeli (tra l’altro, gli angeli sarebbero i “grigi”… sì, gli alieni).

Aggiungiamoci simbologia, ritualistica e verità rivelate solo a loro perchè “Satana gli parla” e che la verità è quindi un’esclusiva assoluta dell’Unione (poco importa se è contraddittoria, noi non possiamo capire) ed ecco come si compone la prima realtà satanista che trovi cercando su Google. Sbaglio o sembra di parlare di cristianesimo ma a fazioni invertite?

Essendo “Unione”, in molti provano a entrare pensando di trovare una panoramica a 360°, ma quasi tutti lasciano perdere dopo poco tempo vedendo quanta disorganizzazione e contraddizione siano presenti. Se poi teniamo conto che tra i siti di riferimento c’è l’antisemita (e anti logica) Joy of Satan, potete capire perchè stanno sul cazzo a tutti: saccenti che sparano cazzate e fanno pure le vittime.

E non provate a cercare un senso in tutto ciò facendo troppe domande, rischiate che vi sbattano fuori senza pensarci su due volte. Ne sa qualcosa Kurtz Rommel, il primo admin nominato nel famoso video di presentazione di Jennifer e poco dopo eiettato senza motivo.

Come faccio a saperlo? Lui stesso mi tenne sveglio notti intere per farmi cercare di convincere Jenny a farlo rientrare. Mi mandarono entrambi vari screenshot di chattate che lei riteneva “prove certe di colpevolezza”. Io dissi a lui: “Kurtz, ma fatti qualcosa di tuo che fai prima e molla ‘sti sfigati”. E di ciò che fece ne parleremo poi…
E chi fuoriesce da lì, spesso finisce in…

SATANISTI LA NOSTRA VERITÀ
Molti erano comunque interessati all’argomento esoterico nonostante la delusione in USI, quindi si formarono molti gruppi. Il più grosso è senza dubbio SNV, Satanisti la Nostra Verità, fondato da Ahsife Oscura. Gruppo numeroso e tuttora attivo e prolifico, la fondatrice ha già scritto un paio di libri riguardanti la magia e i tarocchi. Se in teoria lì le realtà differenti dal satanismo spirituale sono benvenute, non è il terreno adatto vista la presenza di gente poco interessata (oltre che potenziale minaccia per la vendita di libri).

Da segnalare come Ahsife sia una delle poche persone che non si lamenti delle realtà altrui, ma coltivi il proprio orticello. Sul come, spero sia contenta lei.
La lacuna maggiore del suo gruppo/pagina/forum è l’assenza di indicazioni di fonti da cui trae il materiale.
Segnalo anche la presenza di molti altri piccoli gruppi dediti al satanismo spirituale, qualche decina, ma bene o male sono sempre formati dalle stesse persone e basati sulla copia/incolla reciproco, anche qui senza quasi mai citare le fonti. Uno dei più prolifici è senza dubbio “Il tempio oscuro”, anche se si dedica maggiormente as altri aspetti del sovrannaturale, tra vampirismo, ufologia e così via. Evito di parlarvi dell’admin, ho pena di lui.

ALB ITALIA
Oltre ai satanisti, fatemi pure aprire una parentesi sui luciferiani: sono simili, ma se i satanisti pensano a godersi la vita soprattutto adesso, i luciferiani pensano a lungo termine, all’auto deificazione e puntano a vivere in eterno. Ed entrambi odiano le religioni, cercando libertà concettuale.

Detto ciò, è giusto segnalare la presenza di un gruppo italiano dedicato a Michael Ford e ai suoi scritti, gestito da Sara Ballini, tra l’altro editrice del libro di Ford stesso in lingua italiana. Ex modella tuttora splendida e scrittrice di articoli per varie testate, ha una capacità di gestire i flame esemplare, una cultura molto vasta ed è una gran lavoratrice. No, non sto scrivendo tutto ciò perchè deve decidere se  pubblicare il mio romanzo…

THE SATANIC TEMPLE – ITALIAN CHAPTER
GLOBAL ORDER OF SATAN – ITALY
Prima vi avevo parlato di Kurtz Rommel e di come fu calciorotato fuori da USI. Un paio di nozioni su di lui: è una persona riservata, ciò che lascia trapelare è il suo essere un ufficiale militare che non nasconde il suo satanismo, al punto da indossare il pentacolo sulla manica della mimetica, cosa per cui ha avuto alcune noie. Quando decise di avviare un suo progetto satanista in Italia, scelse di fare le cose in grande: si rivolse alla sede centrale del The Satanic Temple, di cui inizialmente sposava l’ideologia prima che diventassero i pagliacci di dubbio gusto che sono in questo momento.

Vabbè, non mi stupirei di nulla, se non fosse che inizialmente ha tirato in mezzo anche me per la gestione del progetto. Essendo l’unica realtà con un nome conosciuto e soprattutto ufficiale in Italia (dai, avrete sentito parlare anche voi della statua del bafometto che han cercato di mettere vicino a quella dei dieci comandamenti) abbiamo cercato di coinvolgere un po’ anche le varie realtà sataniste, di correnti diverse dalla nostra, per darne lustro.

Per ovvi motivi, abbiamo escluso USI, dedicandoci al ricco archivio di SNV, e Ahsife accettò volentieri. Visto che ci venivano chieste informazioni su LaVey e sul satanismo razionalista, abbiamo cercato una collaborazione con appunto “Satanismo Razionalista”, ma con Kurtz da tempo bannato dal loro gruppo, rimanevo solo io per proporre una collaborazione.

In fondo loro stessi cercavano collaboratori, quindi postai alcuni screenshot in cui testimoniavo come chi richiedeva informazioni sull’attività in Italia della CoS, nel nostro gruppo o come messaggio privato in pagina, consigliavamo di rivolgersi a loro (con tanto di like degli admin agli screenshot). Chiesi di parlare di collaborazione e di togliere il ban a Kurtz per discuterne meglio, e… se in America Church of Satan e Satanic Temple si odiano, poteva andare diversamente tra coloro che volevano farsi portavoci italiani della CoS e un capitolo ufficiale del TST?
Ovviamente no. Quindi invece di sbannare Kurtz, bannarono pure me.

Pochi notarono la stranezza, ancor meno fu chi mi scrisse per chiedere che cazzo stava succedendo, tra questi una a cui proposero di collaborare al loro progetto, una certa Barbara Bozzo, di lei ne parlo tra poco.
Il tempo intanto passava, una sede fisica non ci è mai sembrata il caso di procurarcela, le battaglie americane erano distanti dai problemi italiani (e tuttora pensiamo che andare al gay pride con la bandiera col pentacolo creerebbe solo danni a chiunque, l’Italia non è ancora pronta, manifestanti inclusi) in più avevo altri miei progetti personali da portare avanti (segue), per farla breve mi tolsi dalla gestione del TST.

Mentre il divario con l’America aumentava di continuo e nel frattempo erano sorti altri capitoli europei e tutti erano insoddisfatti del trattamento ricevuto dalla sede centrale (più vari casini interni), i capitoli non americani decisero di staccarsi totalmente e creare così una nuova realtà, il Global Order of Satan, il cui capitolo italiano sembrerebbe voler prendere una strada più simile al luciferismo che al satanismo vero e proprio…

RAZIONALISMO SATANISTA
Mentre in Satanismo Razionalista si comportavano in modo sempre più simile a come han sempre criticato in USI, tanti satanisti razionalisti sono stati mandati via o si sono semplicemente rotti i coglioni della mancanza di libertà di parola e dell’impossibilità di un confronto con chi ritenesse che LaVey fu sì fondamentale, ma non un dogma immutabile, ma una base su cui poi evolvere e modernizzare il pensiero.

Tra le persone mandate via in malo modo ci fu Barbara Bozzo che, vedendosi tolta la possibilità di poter discutere in modo costruttivo di satanismo e razionalità, volle creare uno spazio adatto al confronto senza censure assolutamente politically uncorrect nel criticare il pensiero irrazionale, a meno che non porti a un minimo di spunto filosofico.

Difatti il gruppo tiene più conto della razionalità che della dottrina satanica in sè, la base è nella discussione logica e costruttiva e non nel dogma, a cui essendo razionali non aderiamo. Faccio notare che, insieme a ALB Italia, è l’unico gruppo satanista a essere gestito da una persona over-40.

Siamo in pochi, ma è forse il gruppo (escludendo USI) con più attività e post al suo interno ed è in lenta e costante crescita. Perchè ne parlo anche se siamo quattro gatti? Perchè sono il co-fondatore. E perchè Barbara è la mia ragazza e non c’ho sbatta di tornare single.

Ti potrebbe interessare anche

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.