Articoli

Il presepe Extreme Metal di Sdangher!

extreme

Allora, eccoci alla versione per adulti del presepe vivente più estrema di sempre. Dopo quello True Metal, che ci auguriamo non vi siate lasciati scappare, ci siamo divertiti a utilizzare i personaggi del metallo più cattivo e sacrilego per realizzare un presebbio davvero EXTREME! Allora, come per l’altro presepe, bisognava scegliere prima San Giuseppe e Maria, con i cherubini a far da sfondo. Per San Giuseppe era semplice: Varg Vikernes con la sua barba da saggio iconoclasta. Maria invece è Myrkur. Sappiamo che ci sono altre donne nel panorama estremo, ma lei è quella che ha suscitato più sensazione e rabbia, quindi era perfetta. Dietro, a fare gli angioletti potevamo mettere di tutto. Abbiamo scelto Euronymous, Dead quando è diventato davvero Dead e un altro caro estinto: Jon Nödtveidt dei Dissection.

Risultato? Giudicate da voi.

Per il Bue e l’Asinello abbiamo pensato rispettivamente a Natterfrost dei Carpathian Forest per la sua tenacia inamovibile e Abbath per la sua assoluta dabbenaggine.

E concludiamo con i Re Magi e il bambinello. Tenetevi forte perché qui ci arrestano. Cominciamo con i signori d’oriente. Fenriz, Ihsahn e quell’altro dei Darkthrone. Il bambinello invece, beh… Dite quel che vi pare ma se non altro era ebreo anche lui. E per quanto fosse avvezzo a perversioni scatologiche, era pur sempre un etero. Oh, ma non siete mai contenti!

Ti potrebbe interessare anche

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.