Articoli

Il Coronavirus e le prove generali di estinzione umana

coronavirus

Nella comune vulgata metallica lo spauracchio dell’estinzione viene spesso agitato a sproposito. Da quando poi l’utilizzo e la diffusione dei sorcial si è incrementato – direi piuttosto incancrenito – il desiderio di veder finire la razza umana e il suo dominio sul pianeta è esponenzialmente aumentato, come il Coronavirus che ha iniziato a circolare in Cina.

Che poi, a dirla tutta, l’hate speech o il veicolare idee estreme e di una strana valenza autolesionista non è più prerogativa solo di una determinata sotto-categoria social-musicale. Gli anatemi e i pronostici di morte e distruzione che erano e sono un trademark (™) di lyrics e artworks metallari, ormai appartengono alla comune usanza di molte altre categorie “sorcial-sociali”.

No, non sono gli emo! Quelli, almeno, se la prendevano con loro stessi, si sarebbero gettati sulla colla topicida piuttosto che veder soffrire un povero sorcio. Mi riferisco in particolare ai nazi-vegan-animalari ®. Ma sì: vi sarà capitato pure a voi, girovagando per le pagine di Facialbook, di imbattervi in commenti alquanto discutibili.

Commenti spesso scritti in un italiano zoppicante, orrori d’ortografia, dove la chiosa finale è sempre e comunque un augurio d’estinzione a tutta la nostra razza.
E una volta tramite asteroide, n’altra volta tramite ICBM e guerra termonucleare, n’altra volta tramite manifestazioni climatiche estreme o “maggnati” da una qualche bestia del cazzo che si risveglia più carnivora e incazzata del solito (tipo Rampage il film con il palestrato lì… coso… The Rock!) e n’altra volta grazie a una bella pandemia globale!

E finalmente sta pandemia parrebbe arrivata e i nazi-vegan-animalar-complot-terra-piatt-novax (super ®) son lì che festeggiano alla stregua di quei sempliciotti in Indipendence Day, che erano saliti sul cucuzzolo del grattacielo per farsi prendere dagli alieni e invece sono stati cotti con il raggio laser.

Che cacchio hanno poi da festeggiare e inneggiare boiate a spron battuto io non lo so. Che cacchio ci sia di fico nello sperare che le profezie apocalittiche si avverino? Capisco che lo scenario possa essere affascinante, ma se aveste letto L’ombra dello scorpione del sempre mitico Stephen King, oppure se aveste dato un’occhiata alle millemila produzioni cinematografiche con tema la zombie apocalipse vi accorgereste, forse, che la fine potrà pure essere spettacolare, ma che non è questo grande affare.

Quello che più mi fa schiumare di nervoso sono quelle affermazioni senza appello, solide e irremovibili dove si spera l’estinzione sì, ma di qualcun altro. Perché è questo che i fanatici in realtà vogliono dire. Molta gente è sempre parziale nei propri giudizi trancianti. Sono sempre gli altri a meritarsi l’estinzione, a dover subire le peggiori punizioni… I tipi così sono dei cazzo di passivo-aggressivi che credono d’essere sempre nel giusto; dei nuovi testimoni di Geova.

Ma almeno quelli potevi non farli entrare in casa. Le altre categorie, quelle che scavano e commentano, si insinuano tra le pieghe informatiche del webbe e te le ritrovi giornalmente sullo schermo del notebook a rompere i coglioni.

Che poi, almeno, questi temi avrebbero diritto d’esser trattati in una maniera più approfondita. Forse che l’occasione della diffusione di questo corona (fabrizio)virus ha dimostrato, ancora una volta, che il solo grande virus di cui siamo sempre più vittime è la stupidità. La gente preferisce scureggiare puttanate piuttosto che mettersi lì a leggere/ragionare sulle cose.

Se l’estinzione brusca e repentina arriverà, non sarà per causa di un Coronavirus ma di atti scellerati di uomini che si credono infallibili e con una fede incrollabile nelle loro convinzioni e nelle loro scelte.

Certo è divertentissimo leggere commenti deliranti sul Coronavirus e l’estinzione umana ma pare d’esser sbalzati indietro nel tempo a quando l’alfabetizzazione aveva iniziato a muovere i primi timidi passi in mezzo all’uomo! E questo dovrebbe aiutare a capire, anche a noi “popolo del medaaaal”, che la condivisione di idee e informazioni, che la lotta al settarismo – o alla masso-metallerìa da iniziati supremi come la chiamo io – sono cose buone e giuste!

Ti potrebbe interessare anche

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.