Articoli

Quando i Deicide marchiavano a fuoco il culo dei fan!

Dalle parole di Steve Asheim: Ricordo che iniziò questa cosa. La gente veniva ai nostri concerti e chiedeva di essere marchiata a fuoco. Era una roba molto pesante. Una sera, nella Carolina del nord, Larvae (Brian Hoffman) aveva marchiato questa ragazza che era nel backstage ed era piuttosto ubriaca. Suo fratello era lì con lei a tenerla d’occhio. Lei voleva un marchio sulla schiena, proprio sopra il sedere. Brian riscaldò un crocefisso fino quasi a farlo sciogliere, poi l’ha fatta sdraiare e glielo ha fatto cadere addosso. Sibilava mentre bruciava la pelle e quando quella si è messa a urlare, il crocefisso è scivolato un po’, così Brian l’ha preso e ci ha versato sopra la birra. Poi il fratello ha iniziato a dare di matto, l’ha presa e portata via. Uscendo si è voltato e ci ha urlato: voi siete malati!

Ti potrebbe interessare anche

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.