Tutti gli articoli di

Simone Balboni

Pascolando

I Revoltons e la cronaca di una storia rivoltante

Vorrei prendere con leggerezza questo mio ennesimo sproloquio riguardo un’altra metal band italiana (non avete e non ho idea di quante ne esistano!) Vorrei tentare anche solo un accenno di ironia “alla Sdangher” ma non sono mai stato una persona particolarmente solare e frizzante e penso ve ne siate accorti. Insomma, l’argomento trattato dai nostri prodi nell’album non è dei più allegri. Continua a Leggere

Articoli

La meteora di capodanno e le tante meteore del metal

Forse non lo sapete ma qui nella bassa modenese si è svolta da poco la caccia ai frammenti di quella meteora caduta vicino al fiume Secchia a capodanno. La rete Prisma del nord Italia – un sistema di telecamere in grado di avvistare i corpuscoli celesti e che consente agli scienziati di calcolarne la probabile zona di caduta – ha indirizzato gli studiosi, gli appassionati o i semplici curiosi (tra i quali me medesimo) verso l’argine del suddetto fiume. In realtà a dare “la stura” è stato ritrovamento di due frammenti da parte di un fortunello della zona che si trovava a passeggio con il cane. Dopo questo avvenimento un discreto numero di persone delle più disparate categorie si sono avvicendate nella zona, perlustrandola palmo a palmo. Continua a Leggere

Articoli

Metal Youtubers ?! Ma quando ma… ah no!

youtubers

Sento che questo articoletto sarà duro. Duro durissimo come il braccio implacabile di Swarzenegger nel ruolo di Terminator. Duro come una testata data sul bancone di un bar alle 7 di mattina dopo una notte di bagordi. Duro come una defecazione dopo una settimana di protratta e implacabile stitichezza. Duro come i canali degli youtubers fighini e modaioli che ci sono, appunto, su Youtube. Per fortuna che non tutti gli youtubers vengono per nuocere. E se da un lato abbiamo le sosia di… – mettete il nome di una cantante procace o di una maiala che canta, e non solo, a vostro piacimento – o il sosia di… – mettete il nome di un imbambito qualunque – dall’altra parte abbiamo tutta una serie di personaggi che si dedicano al mondo metal. Continua a Leggere

La Truebrica del fantino

Power Theory Vs Human Fortress – La teoria della potenza vince sulla “fortezza”

power theory

Conosco poco sia i Power Theory che gli Human Fortress ma grazie sempre al solerte Padre Cavallo, che mi delizia di continuo con band semisconosciute, posso dire dell’esistenza di queste due.
Di Human Fortress avevo già orecchiato qualcosa, attratto dal logo rococò e quindi, come stereotipo vuole, che cosa ci propongono? Il solito minestrone di pawà-dopametal con l’orchestra che poi sono i tastieroni pompati a più non posso. Che sì: è bello-bellissimo eh?! Peccato che gli Human Fortress, al netto di un singer- tutte le volte che scrivo codesta parola mi viene in mente la macchina da cucire – dicevo: al netto di un cantante carismatico e capace, questa volta abbiano inanellato una serie di canzoncine loffie che più loffie non si può. E comunque era molto meglio il cantante con il cognome greco. Monsanto mi sa di gombloddo!!11! Vuoi vedere che gli Human Fortress sono testimonial dei semi di mais OGM?! Continua a Leggere

Articoli

Cosa regalare a un metallaro per Natale!?

regali

Le strenne di N-anale per il metallaro

Bene bella gente. Il N-anale si avvicina a passi da gigante – cheppalle!- e, si sa, gli ultimi istanti prima della fatidica magica notte (un cazzo!) diventano teatro di acquisti compulsivi, corse ai mega-store pieni di vaccate, scavallamenti di file chilometriche alle casse con relativa esecuzione dei colpevoli a colpi di pandoro avariato nell’area del parcheggio. Continua a Leggere

Articoli

Hey boyz! It’s Christmas time! (O come rovinarsi ulteriormente le merdose feste natalizie)

christmas

Oh oh oh guyz!! Christmas is here!!
Se non fosse che potrei offendere sensibilità il buon gusto di più di qualcuno, evito i moccoli selvaggi ché, in fondo, tra un pochino arriva il bambinello e allora, poveretto, perché prendersela con lui se c’è stato chi ha ben pensato di coverizzare le più famose carole di natale della tradizione anglosassone?
Anni fa – penso l’ottobre del 2008 – uscì una compilation per Eagle Rock. Se ne trovano tracce su You tube e si intitola We wish you a metal Xmas. Ma ce ne sono tante tante altre in giro eh?!
Tralasciando tutto ciò che di carino è stato fatto in ambito natalizio, e mi riferisco ai Twisted Sister ma non solo a loro, mi è venuta voglia di andare ad ascoltarmi le cover più scandalose. Quelle che quando ne hai ascoltato 20 secondi a brano, skippando selvaggiamente, ti stritolano i maroni in una morsa micidiale. E allora, dalla dieci alla uno andiamo a incominciar! Continua a Leggere

Articoli

Gli eroi negativi del Rock&Roll e gli attentati alla salute mentale di Chiara Ferragni

ferragni

Allora: a me della Ferragni non frega nulla. Non mi interessa del suo “Insta-qualcosa” non mi interessa della sua famiglia e neppure a quanto ammonti il suo conto corrente, che immagino sia piuttosto sostanzioso; beata lei. Ma sembra che, al pari delle rock-star più negative, anche lei sia stata eletta da Nicola Porro (già il cognome è tutto un programma) come uno dei “Mali Assoluti” capaci di traviare le “giovini menti dei virgulti di razza italica”. Sarà per i tatuaggi? Oppure per la fastidiosa ostentazione di lusso e glamour che quasi quotidianamente mette on-line? Sarà per il biopic che le è stato dedicato e che non ho visto? Continua a Leggere

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.