Stai leggendo la Categoria

Recensioni

Recensioni Supernatural Horse Machine

Devil Within – Dark Supremacy

Devil Within

Dark Supremacy è un disco dei Devil Within prodotto dalla Ichigeki Records

Padrecavallo mi ha eletto ambasciatore del metallo in Giappone, che tradotto vuol :sono l’unico che ne può capire qualcosa di metallo e non solo orientale.

Ma Cavallo Goloso Sama, noi siamo solo dei poveri ignoranti innanzi alla tua immensa saggezza sull’oriente, come possiamo quindi essere degni di leggere le tue recensioni?
Semplice, alla fine di ogni mia lezione rimarrete sempre degli ignoranti maledetti, ma che avranno a differenza di altri, la possibilità di vantarvi con la tipa, o il tipo (perché non vi giudico) al fine di sniffargli le mutande vecchie di tre settimane. Continua a Leggere

La Truebrica del fantino Recensioni

Roadhorse-hard rock elaborato e performante!

Roadhorse

88 Cubes è un disco dei Roadhorse del 2014.

Quando Padrecavallo ha visto una copertina raffigurante motore e serbatoio di una vecchia Harley Davidson Shovelhead non ha avuto dubbio alcuno, e ha giustamente pensato al qui presente centauro per recensire questo bel disco dei Roadhorse, goduriosa opera dal suono grezzo e venato di rock’n’roll, una gioiosa via di mezzo tra i Motorhead e gli ZZ Top più potenti. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

I Periphery e il progressive evoluto

periphery

Pheriphery IV: Hail Stan è il nuovo album dei Periphery, uscito nel 2019 per Century Media.

Non mi piace la definizione di progressive evoluto. La trovo fuorviante e poco chiara. Ho capito cosa si intende ma non credo sia il giusto modo per definire i connotati di una band come questa. I Periphery secondo me non sono neanche progressive. Non lo è necessariamente qualsiasi cosa superi i 4 minuti e mezzo di durata. Continua a Leggere

la biblioteca di Chtulhu

Inseparabili e la storia dei gemelli Marcus, Ross e Mantle!

inseparabili

Twins, risale come romanzo al 1977 ed è scritto a quattro mani da Bari Wood e Jack Geasland. Dico “come romanzo” perché il film Dead Ringer, uscito da noi come Inseparabili, è girato dieci anni più tardi e basato su una rielaborazione del libro, sempre a opera dei due autori.

Bari Wood è autrice di altri libri interessanti, alcuni trasposti al cine (In Dreams di Neil Jordan è tratto dal suo Doll’s Eyes del 1993) ma la sua fama internazionale è legata a Inseparabili, l’unico lavoro scritto in collaborazione con un altro autore, Jack Geasland. Di lui si sa poco, e tutto sommato poco si vuol sapere. Bari è la scrittrice a cui vanno tutte le nostre attenzioni. Continua a Leggere

Articoli La Truebrica del fantino

The Dirt – Do You Remember Matthew Trippe?

matthew trippe

The Dirt, il film sui Mötley Crüe, non mi è apparso molto dissimile dal discusso Lords of Chaos: magari nel primo ci sta un po’ più di droga e di fica mentre nel secondo più sangue ma con l’alcohol perlopiù alla pari.

Semmai si invertissero le parti degli attorucoli dei due films poco cambierebbe benché entrambe le visioni non siano affatto disprezzabili. I Mötley Crüe spadroneggiarono a Los Angeles nei primi Eighties, gli anni di Ronald Reagan, con un misto tra look e musica, tra il glam rock degli Sweet e le prime sfuriate “metal” dei Judas Priest di Killing Machine o Hell Bent for Leather, se preferite. Continua a Leggere

La Truebrica del fantino Recensioni

Exumer – Il ritorno alla grande di una band ostilissima!

exumer

Hostile Defiance è il nuovo disco degli Exumer, uscito nel 2019 per Metal Blade Records.

Oggi pensavo a quanto quest’anno sia pieno di sorprese dal mondo del metal, sia novità che graditi ritorni. Mentre mi cullavo in tanto soavi elucubrazioni ecco che il mio pc ha strillato “recensione da fareee” ed io ho smesso di giocare con motori e carburanti poco ortodossi per vedere cosa il buon Padrecavallo mi avesse inviato da ascoltare. Continua a Leggere