Stai leggendo la Categoria

Supernatural Horse Machine

Recensioni Supernatural Horse Machine

Il Kvelertak sapranno essere rilevanti nel nuovo decennio come lo sono stati in quello precedente?

kvelertak

l Kvelertak sapranno essere rilevanti nel nuovo decennio come lo sono stati in quello precedente? Già, rilevanti lo sono stati, ché un tour di supporto ai Metallica non si regala al primo che passa; eppure sembra essergli mancato qualcosa per affermarsi fino in fondo. L’abbandono del frontman e gli ultimi anni di silenzio discografico hanno fatto seguito a un disco buono nei suoi rimandi classic metal, ma un po’ introverso e poco spumeggiante, come Nattesferd del 2016. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

Lovebites – Son baci di passion…

C’era, anni fa, un tizio che lavorava con me e che dichiarò: “Io a letto con una mangiagatti (cinesi e/o asiatiche in generale) non ci vado!”

Alzai un sopracciglio e lo guardai come per dire: “Secondo me hai dei problemi…” e se lo dico io che di felini in casa ne ho 9… Ora lo vorrei vedere quell’ex collega messo di fronte alle immagini di queste giapponesine che, tra l’altro, suonano alla grandissima il loro power metal di ispirazione “Stratovaria”. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

Bütcher – 666 caproni in accelerazione!

Bütcher

Quando non posso guidare, buttare giù la mia moto in piega e godermi il ringhio del motore, mi assale sempre una certa necessità di musica cattiva, lo sapete. Spesso, ascoltati diversi dischi, mi devo arrendere alla noia, ma oggi è un giorno fortunato per me: oggi ho trovato questo 666 Goats Carry My Chariot ad aspettarmi (e il piccolo bastardo mi ha davvero reso la vita migliore, devo dirlo!). Grazie alla redazione per avermelo inviato quindi, mi avete rimesso di ottimo umore, tanto che voglio condividere le mie impressioni a riguardo. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

I Pokerface e l’indifferenza della vecchiaia

pokerface

Sì è vero. Sono scostante e lunatico. Questo mio caratteraccio mi fa fare tardi sulle “consegne” e devo ringraziare solo la pazienza di Padre Cavallo se posso permettermi certe intemperanze.

E devo ammettere anche che i miei pregiudizi su certe female fronted band, quelle più vicine allo stile vocale della puffa blu Alissa White Glutz per intenderci, mi avevano fatto sorgere più di un qualche punto interrogativo sulla mia capoccia poco propensa all’approfondimento e perciò piena di segatura. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

Space Parasites – Parassiti dallo spazio e dove trovarli!

space parasites

Quando mi arrivano alle orecchie certi suoni e certi stili vocali non riesco a frenare un sorrisetto sghembo. Un sorrisetto che non è assolutamente una manifestazione di fastidio in questo caso. Ritrovarsi davanti, nel 2020, sonorità che sembravano perdute – e che io avevo come colonna sonora mentre mi leggevo Splatter o Conan il barbaro è sempre una gioia! Retrogrado?! Io?? Non scherziamo!!! Tradizionalista all’ennesima potenza!!! Qui ci sono echi di Thrash metal ottantiano e Heavy/Power metal grezzo e verace alla Helloween primissima maniera. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

Autumn Tears – La vita è un mare di lacrime!

autumn tears

Gli Autumn Tears sono, alternativamente, un ensemble da meditazione oppure da suicidio. Dipende dal mood del momento dell’ascoltatore. Essendo io stato, per anni, un consumatore compulsivo di power-classic – e neanche di una miriade di band ché non è umanamente possibile secondo me, ma di un numero mediamente ristretto – dicevo, essendomi concentrato su sonorità “altre” non potevo conoscere questa realtà che riesco a collocare negli ascolti alternativi a ciò che d’abitudine infilo nello stereo o nella chiavetta usb. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

Quasarborn – Metal Thrashing Serbia!

quasarborn

A causa di un piccolo infortunio sono bloccato da giorni e non posso approfittare del clima mite di questo inverno in cui, almeno dalle mie parti, il sole splende e la temperatura non è nemmeno troppo rigida. Inutile dire che vedere la moto ferma col sole fa incazzare qualsiasi sano centauro, figurarsi uno che non è neanche in buona salute! Per fortuna io ho gli amici di Sdangher che sanno come allietare le mie noiose ore in attesa della guarigione, spedendomi sostanziosi album sui quali dire la mia! Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

OCEANS e l’equilibrio imperfetto di The Sun And The Cold

oceans

Ascoltiamo il primo minuto e mezzo di questo disco: dopo una breve intro di effettistica, entrano le chitarre pesanti con un paio di accordi lenti di ascendenza post-metal, cui subito si sovrappone qualche cupo rintocco di piano. Poi parte un velocissimo stacco black metal, che infine lascia spazio al cantato pulito su una base arpeggiata assimilabile al gothic meno heavy. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

I Gothic Stone e l’epicus doomicus italicus di Haereticus Empyreum

gothic stone

Lo ammetto: non sono molto attento alla rinascita dell’heavy metal che ha caratterizzato il nuovo millennio, pertanto le mie attenzioni sono generalmente più rivolte al passato, riservando solo a pochi intimi l’onore di entrare a far parte della mia collezione di dischi. Per una volta ho deciso di fidarmi, dando un’opportunità ai nostrani Gothic Stone, ma per una ragione ben precisa; infatti, il gruppo siciliano è la creatura di Salvatore Falluca: in assoluto una delle persone più esperte e competenti in ambito rock e metal che io conosca. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

Euphoria – Un disco breve ma intenso!

euphoria

Cari equinidi dalle indomite chiome, cercatori di thrash e divoratori di furenti cavalcate, eccovi serviti. A sconvolgere i miei giorni d’inverno, passati a saldare e rettificare strane motociclette, che presto avranno briglia sciolta sull’asfalto nazionale, è arrivato Nanotech degli Euphoria, un album scarno e violento, tecnicamente ineccepibile e che non mancherà di estasiare parecchi di voi. Continua a Leggere

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.