La Truebrica del fantino Recensioni

Accu§er – Viaggio nella Zona Rossa (del contagiri)

Accu§er

The Mastery è un album degli Accu§er, uscito nel 2018.

Santi numi e roboanti marmitte, ho trovato un disco che potrebbe far felici molti di voi, cari centauri & metalloni vari!

Stavamo quasi per dimenticarci questo piccolo capolavoro di violenza uscito nel 2018, complice il periodo di restyling di Sdangher, che ci ha reso degli equini ancor più performanti ed irriverenti! Continua a Leggere

Articoli La Truebrica del fantino

Iron Maiden – Prepararsi all’atterraggio!

iron maiden

(Se avete perso le tre parti precedenti di questo articolo cliccate 1, 2 e 3)

2011-2019

Stavamo dicendo di The Final Frontier e di Book Of Souls. Non vi posto le copertine perché le conoscerete a memoria.

Il primo è per me il meno riuscito degli album della band dopo la reunion. Curiosamente in The Final Frontier, funzionano meglio le composizioni più brevi, anche se non sono nulla di irrinunciabile. Però va detto che i suoni sempre più corposi e convincenti restituiscono un po’ la gloria in quattro quarti dei vecchi tempi: El Dorado, The Final Frontier (il pezzo) pestano bene. Coming Home è un bel lento e probabilmente When The Wild Wind Blows è un altro picco per la band, sul piano narrativo e atmosferico. Seguite la vicenda narrata nel testo di questa coppia di svitati in attesa della fine del mondo e andate fino in fondo, liriche davanti agli occhi e musica nelle orecchie, non ve ne pentirete. Continua a Leggere

Metallo non Metallo Recensioni

STEVE HACKETT – Riccardoni di ritorno!

steve hackett

At The Edge Of Light è il nuovo album di Steve Hackett, uscito nel 2019.

Tormentata è la ricezione critica dei Genesis, differenziato il profilo pubblico dei loro membri più significativi. Peter Gabriel è stato a lungo il venerato maestro della ricerca musicale accessibile al grande pubblico e della world music umanitaria; Phil Collins il villain commerciale che in South Park si beccava la statuetta degli oscar nel culo; Steve Hackett quello rispettato nell’underground, il Jack Frusciante ante litteram che esce dal gruppo subito prima lo sputtanamento della fase American Psycho. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

Legion Of The Damned – Un disco thrash con tutti i crismi!

legion of the damned

Slaves of the Shadow Realm è il nuovo album dei Legion of the Damned, uscito nel 2019.

Sul settimo album degli olandesi Legion of the Damned, che esce a cinque anni di distanza dal precedente lavoro, girano commenti e opinioni alquanto discordanti, sul web, e spesso non positivi: “non ci sono gli echi tribali dei Neurosis (preferibilmente pronunciato con la erre moscia) né l’immediatezza dei primi Korn o l’aura intellettuale dei Tool”. Continua a Leggere

La Truebrica del fantino Recensioni

WARREL DANE – L’addio incompiuto di Shadow Work!

Shadow Work è l’album postumo di Warrel Dane, uscito nel 2018 e recensito per noi da Michele Marando.

La bellezza di 29 anni fa scoprivo i Sanctuary, una band di Seattle che nei suoi due album (Refuge Denied e Into The Mirror Black) mischiava Queensryche, Judas Priest e una spruzzata di thrash. Non il “solito” metal dell’epoca, c’era qualcosa di unico nel loro sound e ne rimasi folgorato. Su tutti svettava lui, Warrel Dane, un cantante capace di acuti spaventosi ma anche di notevoli registri bassi e un carisma fuori dal comune. Per dirne una, lo consideravo uno dei pochissimi eletti che avrebbero potuto sostituire degnamente Rob Halford nei Priest. Continua a Leggere

Recensioni Supernatural Horse Machine

LAHMIA – Il lungo cammino verso l’azzannamento dell’universo

lahmia

Resilience è il nuovo album dei Lahmia, uscito nel 2018, mi pare.

Per titolo ha la parola preferita dalle ragazzette di buone letture: resilienza. E pensare che i Running Wild l’hanno usata prima di tanti poser intellettualoidi. Che in effetti come concetto alla base del termine, vale a dire la capacità di assorbire i colpi senza rompersi, è roba da truemetaller; da gente che non accetta compromessi, che sta sul proprio pezzo mentre intorno il mondo si scompone e ricompone, le maree del commercio spazzano via le civiltà e il sole monetario ne nutre altre. Continua a Leggere