Browsing Tag

cavalli

Pascolando

La vita, l’amore, i cavalli vs Evil Dead!

bamba

Vi siamo mancati Domenica scorsa? Spero proprio di no, perché noi di Sdangher, e mai frase al plurale fu più vera, abbiamo approfittato delle vacanze pasquali, non solo per festeggiare come ogni anno un buon giorno dello Zombie alle porte delle chiese perse nelle campagne, ma anche per avere forse il primo vero Sdangher meeting! (Senza nulla togliere ai precedenti). Che poi detto all’inglese suona anche più figo. Continua a Leggere

Fatal Report

Agglutination Roadshow 09/02/2019

Prima che qualcuno mi riprenda, lo so che Matera non è in Puglia, ma io voglio parlare della scena metal pugliese a Matera. Però facciamola come gli stronzi, e citiamo la scena del sud Italia, che ne dite? Così vi sembro più stronzo?

La scena metal pugliese del sud Italia

Non sono sceso a Matera con queste poi grandi aspettative, anche perché l’Agglutination, indipendentemente dal format non m’interessa come evento, ma più invece mi preme trascorrerlo come un Sabato da passare con amici, sballottolandomi tipo ossesso in trance da metal, unendomi ad altri metallari che si masturbano a vicenda parlando tra di loro come il metal sia il miglior genere musicale al mondo. Continua a Leggere

Editoriali Pascolando

Leggere senza tempo

Chiedo scusa per la mia non sentita latitanza, ma la vecchiaia mi ha rubato ore di vita. Sono prossimo ai trenta (Marzo), e non reggo più l’alcol come una volta. L’ho già detto nel post d’inizio anno, ma l’ultima volta che ho alzato il gomito mi sono ritrovato testa china a vomitare marrone. Il Cavallo Goloso ventenne se potesse vedermi, mi sputerebbe in faccia. Anche a capodanno il mio stomaco non è stato da meno. Qualche birra, una cena, il giorno dopo, al buffet cinese, un brandy e la digestione è bloccata. Mi attende una vecchiaia orribile. E non parliamo del sonno. Appena il mio orologio segna le 22.00 gli occhi s’abbassano come serrande d’un negozio alla chiusura. Non si alzeranno fino al mattino dopo.

Continua a Leggere

Editoriali Pascolando

Cavalli e treni

Ho già parlato di Lucca Comics, quindi mi sono bruciato l’argomento e allora eccomi a disequinire su cavalli e treni. Sapete qual è  la parte più ostica d’un viaggio? Ovvio, il ritorno. Tornare alla routine, guardare le stesse facce che purtroppo vedi ogni giorno sopprimendo il desiderio di strangolarle. Stampare un sorriso quando ti chiedono ‘com’è andata la vacanza?’. Bene, poi mi sono ricordato che avrei dovuto incontrarti di nuovo e m’è andato di traverso il cinese. Continua a Leggere