Browsing Tag

cavallo

Pascolando

Intanto un cavallo qui se la sta quasi spassando!

cavallo

Salve, sdangheri. Qui è Padrecavallo che vi scrive. Come sta andando la quarantena? A me piuttosto bene. In pratica nel mio box faccio la stessa vita che facevo prima. Sono misantropo, sedentario. Pensate che ho talmente poca voglia di uscire che anche prima di dovermi chiudere in casa facevo le passeggiate in casa, sul posto, con il telefonino in mano che mi teneva i passi. E lo faccio anche ora, ovvio. Tiro su i pesi, faccio le mie flessioni… Ma soprattutto leggo, scrivo, approfondisco, cago, mangio la mia biada, metto a posto la libreria, pulisco persino le superfici, ascolto death metal, suono la mia chitarra e guardo tutti i film che non ho mai avuto il tempo di vedere in passato. Per dire, ora mi sto sparando La montagna sacra di Jodorowsky e ho tutto Jean-Luc Godard che mi aspetta. Una vera pacchia, non c’è che dire. Continua a Leggere

Articoli Fatal Report

NANOWAR OF STEEL + BLACK CIABBATH + IMMORTADELL Live Clubohuse IBMC Foggia

 

Se al Ruggiero di sette anni fa, quello che leggeva le prime recensioni di Into Gay Pride Ride, (e se lo sparava a palla con gli amici diffondendo il verbo nelle strade impestate dai truzzi) avessero detto che in futuro non solo avrebbe visto più volte gli stessi Nanowar, ma avrebbe anche bivaccato con loro a un tavolino… si sarebbe messo a ridere come un dromedario, con tanto di sputazza infetta di sifilide. Me la sarei procurata solo per l’occasione. Continua a Leggere

Editoriali Pascolando

Polvere alla polvere, cenere alla cenere, noia alla noia…

La musica è morta, lunga vita alla musica.

Scusate, stavo pensando all’ultimo post che ho scritto su facebook, perché per quanto odi il social network, amo condividere rare perle d’ignoranza e rimuginarci sopra, come quando ho rotto il cazzo a un amico chiedendogli la grande domanda del dì: ‘ma io e tu vediamo il mondo allo stesso modo?’ e non mi riferisco alle ideologie, la politica, interpretazioni e rapporti umani, ma qualcosa di più stupido e allo stesso tempo sensato possibile: i colori. Continua a Leggere

Editoriali Pascolando

Vivere oggi avendo paura di domani

Vi siete mai sentiti come… ovattati? Tutto ciò che vi accade attorno non lo capite, e non volete capirlo. L’udito spento, la vista annebbiata, i ricordi che svaniscono. Ma ieri sera abbiamo fatto questo, ma la tua cognizione del tempo si ferma solo agli ultimi dieci minuti vissuti, resettandosi con lo scorrere delle lancette. Continua a Leggere

Articoli Fatal Report

Ink Metal Meeting (24-06-2017)

Essere me, avere trent’anni, essere senza soldi. Essere me, andare a un concerto, ricordarsi solo il giorno dopo che Haemorrhage e Cripple Bastards suonano assieme in una città troppo lontana per le mie tasche. Quando ho detto al mio borsellino se era nelle sue corde, mi ha risposto senti, io ti porto al massimo fino a Trinitapoli, poi fai te. Continua a Leggere

Editoriali Pascolando

Il cavallo mannaro

Cari domenicani, siamo qui riuniti per celebrare le gesta di Padrecavallo. Volete sapere le ultime? Ok, mettetevi comodi su quel pagliericcio lì. Sì, lo so, i cavalli si rilassano in piedi ma vi assicuro che io ne ho visti pure sdraiati in terra a rigirarsi come coccolosi micini. Tra l’altro vi è mai capitato di avvistare un cavallo mentre dorme in piedi? Io sì ed è una visione vagamente inquietante. Era una mattina un po’ nebbiosa e passando davanti a un pezzo di terra recintato, c’era questo bel maremmano fermo, immobile. Intorno a lui veli di bruma che aumentavano la visione di sinistri risvolti. Ho rallentato con la mia macchina e sono rimasto lì a fissarlo per qualche minuto. Ho persino abbassato il finestrino per guardarlo meglio. Lui niente, fermo, sprofondato in chissà quale sogno equino. O magari nel sogno era un bambino? Vi è mai capitato di sognarvi come cavalli? A me sì. E mi ci sento anche da sveglio. Non per questo mi chiamo Padrecavallo. E che il dio Mustang vi benedica col suo zoccolo dorato. Avrà uno zoccolo dorato? Bah, che cosa importa? Continua a Leggere

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.