Browsing Tag

horror rock

Interviste Sdanghere

Intervista a Stefano Marzorati – Il passato in Bonelli, la scrittura, il punk e tanto horror rock!

marzorati

Questa non è solo un’altra intervista sdanghera, si tratta di uno dei momenti hot della mia vita di scrittore mascherato da cavallo. La paragono a quando ho potuto fare un sacco di domande a Luca Signorelli o Paul M. Sammons. Stefano Marzorati, come gli altri due ha segnato la mia adolescienza (non è un errore quella i) con due libri (Il dizionario dell’Horror Rock e Autostrada per l’Inferno) e alcuni Almanacchi della paura di Dylan Dog (nello specifico dal 1991 al 1994). Grazie a lui o per colpa sua scrivo di musica in modo tanto immaginifico e trasversale. Infatti di Stefano ho sempre adorato, oltre la sua competenza in fatto di cultura horror sonora, il modo che aveva di collegarla alla letteratura e al cinema, molto più raffinato e consapevole di un qualsiasi Barone o Pascoletti, e raccontarla, creando dei collegamenti colti, stimolando l’immaginazione del lettore con segmenti figurativi che, a mio modesto avviso, proseguivano in forma potenziata, come dalla NWOBH al Thrash Bay Area, lo stile di Beppe Riva. Continua a Leggere

Articoli Wasted World News

ALAYA – amanti dell’horror rock, segnatevi questo nome!

Adoro l’horror rock. Uno dei motivi che mi hanno spinto ad amare il metal è l’infinità di rimandi agli autori di film e libri “de paura” con cui sono cresciuto (o magari non cresciuto). Di questi Alaya ho sentito giusto un paio di singoli, quelli dei videoclip riportati qui sotto e non li ho trovati affatto male. So che il primo, Inside, è ispirato al tostissimo film francese A L’intérieur di Alexandre Bustillo e Julien Maury mentre il secondo, Sleep, è basato sul film Nightmare On Elm Street. Continua a Leggere

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.