Browsing Tag

lacuna coil

Editoriali Pascolando

Nanowar and Mastrota and Lucca Comics 2018

Questo è per me l’ultimo Lucca Comics fino a nuovo ordine. La passione per l’universo geek è andata scemando nel tempo. Videogiochi ne pratico pochi, e pure vecchi. Manga ne leggo, ma di rado e centellinando, perché so tutti uguali ormai. I comics, a parte Spawn per dire un nome, non m’interessano. E poi diciamocelo: i trve cosplayer mi stanno sui coglioni.

A scrivere queste parole mi viene il magone, però è la verità. Poi se il biglietto degli stand continua a salire così di prezzo, la prossima volta dovrò chiedere un mutuo per poter visitare l’ennesimo venditore con la stessa roba venduta all’infinito ovunque.

Continua a Leggere
Editoriali Pascolando

Entomologia metal – gli antipatici!

Se per una volta ci astraessimo dal contesto tutto borchie e amplificatori a manetta, e guardassimo all’universo rock metal con scientifica obbiettività e distaccata laicità, si dovrebbe convenire che la musica “that we all love” (e che non è su Vergin Rediouuu) pullula di sboroni, strafottenti, egomaniaci, fermi all’adolescenza. Ad alcuni molto presto è esploso il successo tra le mani, e ciò ha causato un mancato sbocco del’età puberale nella maturità; ad altri il successo magari manco è mai arrivato, ma il loro autocompiacimento è stato tale che ne hanno vissuto e mangiato, a prescindere dal popolo bue che non ne ha capito la grandezza. L’antipatia è una roba molto metal.

Non si tratta di dare un giudizio di merito sulla loro caratura artistica perché, spesso e volentieri, persone sgradevoli hanno prodotto musica eccellente, evidentemente l’ispirazione prescinde dal carattere e dalle qualità umane; la storia del rock è piena di brutti ceffi e stronzi patentati che hanno deliziato le masse con il proprio innegabile talento. Inoltre c’è una componente strettamente soggettiva da considerare, ovvero che un tizio che sta antipatico a me sta invece simpatico a te. Tendenzialmente però si può dire che alcuni individui raccolgono perlopiù consensi o dissensi (sempre di empatia personale sto parlando, non di qualità musicale). Ronnie James Dio, Chuck Billy, Chuck Schuldiner, Lemmy, ad esempio, sono generalmente ben visti, eroi della causa; e sai invece quanti hanno in spregio Steve Sylvester, Chris Barnes o Ozzy Osbourne, per dire? Continua a Leggere

Editoriali Pascolando

BOTTIGLIATE! LE BAND METAL PIU’ ODIATE DAI METALLARI: LACUNA COIL

vade retro, bottigliatori!
Che poi nemmeno fanno Metal, dirà qualcuno. E invece no. I Lacuna Coil sono e saranno sempre associati all’Heavy Metal, come lo saranno sempre tutte le band riottose come Paradise Lost, Anathema, Moonspell e via smadonnando. Anche se usciranno con un album acustico pieno di scacciapensieri e tammurielle, i Lacuna rimarranno a metà strada tutta la vita: troppo progressisti per i confini asfittici del metallo duro e puro ma, allo stesso tempo, troppo metallici per entrare nel vasto panorama ancora più soffocante dell’Alternative e del post-Rock. Continua a Leggere
Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.