Browsing Tag

mayhem

Furia Cavallo del Nord Recensioni

Mayhem – Un ritorno alle origini ma con poche idee!

mayhem

Il nome Mayhem da sempre si porta dietro, oltre all’innegabile importanza musicale costruita sui pionieristici esordi legati al black metal più puro e intransigente, la famosa scia di fatti di cronaca nera (e quale altro colore altrimenti…) che tutti ben conosciamo e, ammettiamolo pure, su molti di noi ha esercitato se non un morboso fascino almeno una malata curiosità verso il periodo del fu Euronymous & Old Friends. Continua a Leggere

Articoli

Black Metal – il fascino, i media, il declino!

black metal

Non lo nego, anche io ho subìto il fascino del Black Metal, anzi, per esser onesto, ci fu un periodo della mia vita durante il quale non ascoltavo altro. Conoscevo band che a tempi erano davvero underground: Limbonic Art, Osculum Infame, Sorhin, Setherial, Thus Defiled, Dodheimsgard e molti altri. Erano il mio pane quotidiano. Ovviamente Emperor, Burzum, Satyricon, Immortal, Marduk e Dissection erano i miei preferiti e non disdegnavo i primi Cradle of Filth o i primi Dimmu Borgir. Con la mia band del tempo registrai anche un demo tape nel 1999 che ricevette ottimi riscontri, quindi potete capire che il genere mi piaceva davvero tanto, lo vivevo, ci credevo. Continua a Leggere

Film Sdangheri Furia Cavallo del Nord Recensioni

Varg vs Mayhem – Non un brutto film ma il tempo dice come stanno le cose!

Lords Of Chaos nella lettura di Roberto Alessandro Filippozzi.

Com’era prevedibile attendersi da un ambiente contraddittorio, pseudodogmatico e spesso farsesco come quello dei black metallers, dove le pose più o meno ridicole si sprecano e in cui vi è sempre la volontà da parte di molti di atteggiarsi a “giudici supremi” per definire cosa sia “true” o meno, un mare di polemiche ha accompagnato il film Lords Of Chaos ancor prima della sua uscita. Continua a Leggere

Editoriali Pascolando

Trolling To Infinity: Blacksters In Love!

Niklas Kvarforth è il leader degli Shining e uno dei provocatori più altisonanti del black metal di oggi. Con la sua band predica il suicidio come soluzione ideale. Il tizio si è vantato in più di un’occasione di aver spinto ad ammazzarsi un sacco di fan, grazie alle canzoni degli Shining. Tutto molto affascinante. Pare che Nik sul palco abbia atteggiamenti simili al compianto GG Allin. Lotta con il pubblico, sputa, beve urina, si fa male in vari modi e nel tempo libero canta le sue canzoni. Girano sul web anche dei video dove si sbaciucchia assieme ad altri membri della band, oppure a Maniac (ex Mayhem) o al leader dei Taake. Continua a Leggere

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.