Browsing Tag

spasm

Fatal Report

Frantic Fest 2019 – E Un’Altra Cosa

Per riprendermi dalla mazzata che è stata la terza edizione del Frantic Fest ho deciso di spararmi a palla nelle cuffie un po’ di sano funeral doom metal, con nomi quali Worship, Hyponic e Aphonic Threnody. Di questi ultimi poi ho preso anche una maglietta, ma ho dovuto aspettare di tornare a casa per ricordarmi che erano una delle tante band da me recensite. E devo dire che ci avevo preso. No, non come i Game Over; a questi ‘sto simpatico.

Insomma, dopo aver trascorso una settimana nei centri bolognesi e preso due giorni di pausa, io e la combriccola siamo partiti per il Frantic Fest a Francavilla a Mare. Se alla partenza eravamo solo in quattro, al ritorno nel nostro cuore eravamo centinaia. Continua a Leggere

Articoli Fatal Report

Frantic Fest – La terza giornata trionfano gli Spasm!

spasm

spasmUltima giornata di Frantic Fest all’insegna degli Spasm. Non tireremo le somme sull’evento, per quello ci sarà un articolo apposito che Ruggiero scriverà al suo ritorno. Al momento vi rendiamo partecipi dei fatti di questa giornata conclusiva. E cominciamo con qualcosa di davvero fico. Durante la mattinata, all’entrata del festival hanno regalato alla gente rotoli di carta igienica da lanciare addosso agli Spasm. E c’è gente chi è andato a comprare salvagenti.

Piccolo appunto a Sdangher. Purtroppo l’unica persona disposta ad andare al Frantic era Ruggiero e sempre purtroppo lui è un fottuto alcolizzato, quindi non mi arrivano riscontri sui Sedna. Dice che era andato a prendere le birre mentre suonavano. I have no words! Ed è tornato al Frantic durante l’esibizione dei Game Over, band con cui, chi segue il blog da un po’ saprà, abbiamo avuto qualche problema in passato. Non ne sapete nulla? Continua a Leggere

Articoli Top Gun Grind Wasted World News

Spasm – Arriva l’annuncio del Frantic Fest!

SPASM

Gli Spasm arrivano al Frantic Fest – Ufficiale!

Che forse una mia preghiera sia stata accolta? Che qualcuno abbia pensato: “se l’anno scorso abbiamo chiamato i Birdflesh, con chi questa estate potremo spanare gli ani del pubblico?”. Non lo so, forse lo scoprirò, ma in fondo chi se ne frega! Il Frantic Fest, che già nei giorni scorsi ha chiamato una line-up costruita come il concerto dei miei sogni più torbidi, mi forza definitivamente a essere presente, anche a patto di vendere un rene. Signori, abemus Spasm. Continua a Leggere