Browsing Tag

vampiri amanti

Film Sdangheri Recensioni

Vampiri amanti

Vampiri amanti (Roy Ward Baker, 1968)

“Tu non vorresti che qualche bel giovanotto entrasse nella tua vita?”

“No, e nemmeno tu, spero!”

Inizio niente male. Il vampiro avvolto in bianche lenzuola che si erge dalla tomba mentre tutto il fumo da concerto rock lo avvolge e gli sbuffa d’attorno, davvero molto impressionante. Quasi quanto la capigliatura del cacciatore di vampiri che scruta la creatura delle tenebre da una delle finestre del vecchio castello. Ed ecco Peter Cushing, che in questo film non è esperto e determinato impalatore e tanto meno un infido cattivo ostinato e irritante, è solo un confuso padre che si vede succhiar via la vita della sola, adorata figlia da sotto l’adunco naso. Non c’è niente di più languido del suo pensoso smarrimento, in aggiunta alle rughe, gli scavi cospicui che il tempo ha praticato sul suo viso nel giro di una quindicina d’anni fatti di paletti nel cuore, esperimenti scientifici con cose morte e il male incurabile di una moglie adorata. Continua a Leggere

Iscriviti alla Mailing List di Sdangher
Inserendo la tua email, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.